Macerata, esame per la patente perfetto
ma non parla italiano: svelato il trucco

Sabato 29 Giugno 2019
Macerata, esame per la patente perfetto ma non parla italiano: svelato il trucco

MACERATA - Va a fare l’esame teorico per la patente con il telefono impostato sulla modalità “videocamera”. E dall’esterno qualcuno che vedeva la scheda del quiz suggeriva la risposta esatta. Ogni volta la tecnica è diversa, ma anche in questo caso l’esaminatore di turno ha sentito puzza di bruciato e ha scoperto la truffa. 
L’episodio, l’ultimo di una lunga serie, è avvenuto nella mattinata di ieri alla Motorizzazione Civile, dove un indiano sui 35 anni, residente nell’entroterra maceratese, si è recato per fare l’esame della patente. Era la sua prima volta e si è presentato come privatista. Che ci fosse qualcosa di sospetto l’esaminatore lo ha capito fin da subito. L’uomo, infatti, parlava pochissimo l’italiano. E questo, considerando i casi precedenti, dà già motivo di sospettare.  Quando ha consegnato il quiz l’esaminatore si è reso conto che tutte le risposte erano corrette. Un po’ strano per una persona che ha così tante difficoltà a parlare in italiano. E, infatti, il trucco c’era e lo hanno svelato gli agenti di polizia in seguito alla perquisizione personale. L’uomo, infatti, si era presentato all’esame con una maglia. Aveva praticato un piccolissimo foro sulla t-shirt e, con dello scotch, aveva attaccato proprio in quel punto un telefono cellulare con la fotocamera accesa. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA