Macerata, Daniele non ce l'ha fatta: recuperato nel crepaccio il corpo del 27enne

Lunedì 29 Giugno 2020
Macerata, Daniele non ce l'ha fatta: recuperato nel crepaccio il corpo del 27enne

AOSTA - Daniele Catorci non ce l'ha fatta: scemano le ultime residue speranze di ritovare ancora in vita il 27enne maceratese che era caduto in un crepaccio sotto la parete nord del Gran Paradiso.

LEGGI ANCHE:
«C'è un uomo a terra in strada». Arriva una pattuglia della polizia e trova un uomo di 56 anni morto

Ragazzo di 28 anni trovato morto nel capannone di un'azienda ancora chiusa per il lockdown: è giallo

È stato infatti recuperato il corpo senza vita Daniele Catorci: l'intervento è stato condotto ai tecnici del Soccorso alpino valdostano e dai militari della Guardia di finanza di Entreves. Il
corpo era a  circa 30 metri di profondità, coperto da uno spesso strato di ghiaccio e neve, probabilmente il materiale che costituiva il "ponte" che ha ceduto al peso degli alpinisti. Il corpo è stato portato a Courmayeur per le procedure di identificazione.

Ultimo aggiornamento: 1 Luglio, 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA