Cresce ancora l'incidenza del Covid in provincia: due 45enni ricoverati, contagiato bimbo di un anno e mezzo

Venerdì 13 Agosto 2021 di Emanuele Pagnanini
Cresce ancora l'incidenza del Covid in provincia: due 45enni ricoverati, contagiato bimbo di un anno e mezzo

MACERATA - Macerata rimane la peggiore provincia delle Marche, trascinata dai numeri sempre più pesanti di Civitanova. L’incidenza in provincia supera quota 123 contagiati a settimana ogni 100mila abitanti di media (ieri 80), superata anche Fermo (115) e distanziate le altre tre che hanno incidenza tra 62 e 45. E nella città più popolosa, nelle ultime ore il numero di attualmente positivi è schizzato verso l’alto: 236.

Covid Marche, nelle ultime settimane corre la variante Delta ma l’effetto vaccini frena l’ospedalizzazione

 

Guardando i dati nelle griglie della Regione, ieri c’è stato un balzo di 14 positivi in più dal giorno precedente, è di ben 77 da martedì scorso. Dati che sono in continuo aggiornamento e prima di essere fissati mostrano anche altri numeri (ad esempio, l’altro ieri pomeriggio era sui 170, non 159). Ma in ogni caso il balzo è rilevante. La crescita di attualmente positivi , però, non ha fatto alzare di molto il numero delle persone in quarantena. Erano 352 i civitanovesi in isolamento martedì scorsi, di cui 159 positivi: ieri in quarantena risultavano 369 persone (cioè appena 17 in più), con 236 contagiati (ben 77 in più). Significa che i tamponi con esito positivo sono stati effettuati soprattutto tra persone che erano già in isolamento o quarantena, dunque che non hanno potuto infettare (se hanno rispettato il provvedimento) negli ultimi giorni. Resta un numero che è piuttosto alto, circa la metà del picco registrato a marzo. Si cresce ma con numeri nettamente inferiori anche a Macerata (67, + 18 negli ultimi due giorni), Montecosaro (25, + 10), Potenza Picena (29, +13). Focolaio che si sta spegnendo, invece, a Petriolo dove i positivi, dopo aver sfiorato quota 50, sono 34. All’ospedale di Macerata ricoverati due 45enni che necessitano di ossigeno, in provincia tra i positivi un bimbo di 18 mesi.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA