Alunno positivo, classe in quarantena. Infettato anche l’autista di uno scuolabus: 4 bimbi in isolamento

Alunno positivo, classe in quarantena. Infettato anche l autista di uno scuolabus: 4 bimbi in isolamento
Alunno positivo, classe in quarantena. Infettato anche l’autista di uno scuolabus: 4 bimbi in isolamento
di Alessandra Bastarè
4 Minuti di Lettura
Martedì 6 Ottobre 2020, 02:05 - Ultimo aggiornamento: 09:06

MACERATA - Positivo un alunno di una scuola primaria dell’Isc Fermi di Macerata: classe in quarantena.

LEGGI ANCHE:
Vaccini in farmacia? «Almeno cinque telefonate ogni ora, ma non abbiamo visto neanche una dose»

Sindaco e due assessori positivi al coronavirus. Test per consiglieri e dipendenti. Chiude il Comune?


Un notizia che arriva a pochi giorni dalla prima positività negli istituti scolastici del capoluogo relativa a una bambina della scuola dell’infanzia delle Vergini risultata positiva al tampone; anche in questo caso la classe era stata messa in quarantena. 


 
Le procedure
L’Asur ha già attivato tutte le procedure per la positività riscontrata nella classe primaria dell’Isc Fermi del capoluogo e avviato le indagini epidemiologiche per mappare i contatti dello studente. Preoccupano i contagi all’interno degli istituti scolastici della Provincia. Il primo era stato registrato alla scuola Leonardo Da Vinci di Civitanova il 21 settembre scorso; in questo caso uno studente fermano era risultato positivo al tampone e la classe era stata subito messa in isolamento e sottoposta ai test. Tutti i compagni di classe del giovane fermano erano risultati negativi. Secondo caso sempre nella città costiera dove una studentessa della scuola media Annibal Caro era risultata positiva appena una settimana dopo, il 29 settembre. 


I tamponi
Anche in questo caso tutti i tamponi dei compagni di classe dell’alunna hanno dato esito negativo ed erano state sottoposte al test anche alcune compagne di danza e la loro insegnante. All’Alberghiero di Cingoli era poi risultato positivo un dipendente che però non aveva contatti con i ragazzi; in questo caso a sottoporsi all’esame erano stati due colleghi dell’uomo che sono risultati negativi. Sempre a Civitanova poi, una maestra della scuola dell’infanzia Lo Scoiattolo, è risultata positiva: anche in questo caso quarantena e tamponi obbligatori per tutta la classe. 

I precedenti

Nei giorni scorsi, dopo la positività della bambina all’infanzia delle Vergini di Macerata, anche il sindaco di Urbisaglia Paolo Francesco Giubileo aveva comunicato che i sei casi di positività al virus nel suo comune «riguardano anche bambini frequentanti una classe della scuola elementare prontamente posta in quarantena secondo le normative Asur». A Urbisaglia era risultato positivo anche un dipendente della casa di riposo «prontamente allontanato alla comparsa dei primi sintomi». Domenica era invece risultato positivo un giocatore del Trodica Calcio e il sodalizio sportivo aveva annullato l’amichevole con il Portorecanati; tutti gli atleti entrati in contatto con il giovane si trovano ora in quarantena. 

I casi
A Loro Piceno infine è stato infettato un dipendente comunale impegnato nel servizio di trasporto scolastico; quattro i bambini che mercoledì si dovranno sottoporre al tampone. Ieri il Servizio Sanità della Regione Marche ha registrato tre nuovi casi di positività in Provincia di Macerata sui 22 complessivi in tutto il territorio regionale. Nel Maceratese sono 490 le persone che si trovano attualmente in isolamento domiciliare e di queste 35 presentano sintomi mentre nove sono operatori sanitari. La situazione relativa ai contagi da coronavirus viene costantemente monitorata delle autorità sanitarie con una crescente attenzione su tutto il territorio regionale. Sotto i riflettori sono soprattutto le scuole dove sono già diversi i casi che si sono registrati in tutta la regione Marche. Nell’Ascolano si è arrivati anche a chiudere temporaneamente interi plessi scolastici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA