Macerata, marijuana al fratellino
di 11 anni per spacciarla alle medie

Consegna marijuana
al fratellino di 11 anni
per spacciarla alle medie
MACERATA - Dà la marijuana al fratellino di 11 anni per spacciarla tra gli amichetti a scuola. Alla sbarra un 25enne straniero. Deve rispondere di spaccio di droga pluriaggravato. Sono stati i carabinieri della Compagnia di Tolentino a scoprire e a bloccare il pericoloso flusso di droga all’interno di un istituto scolastico dell’entroterra, flusso pericoloso proprio perché i destinatari dello stupefacente erano giovanissimi, ovvero ragazzini della scuola media. 

Pendolare dello spaccio preso sul treno con quasi due kg di hashish

È stato il 7 febbraio del 2017 quando i militari hanno accertato dopo una mirata attività investigativa che un giovane straniero, all’epoca dei fatti 23enne, usava il fratellino undicenne per far arrivare la marijuana a giovanissimi che frequentavano la stessa scuola del minore. Per il fratellino non ci sarebbero state conseguenze dal punto di vista penale perché minore di 14 anni e quindi non imputabile, ma sarebbe stato un ottimo cavallo di Troia per far entrare la droga a scuola e farla circolare tra gli altri minorenni senza dare nell’occhio. I carabinieri, invece, sono riusciti a scoprire la strategia adottata dal fratello maggiorenne e, dopo una serie di attività investigative sono entrati in azione al momento ritenuto più opportuno. Hanno individuato il maggiorenne, lo hanno bloccato e perquisito ed è stato così che gli hanno trovato 80,55 grammi di marijuana, un bilancino di precisione e del materiale solitamente utilizzato per il confezionamento delle dosi
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Settembre 2019, 12:29 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2019 12:29

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO