Centro fiere, ruspe al lavoro: è cominciata la demolizione. Presto al via il restyling dell’area

Mercoledì 10 Marzo 2021 di Daniel Fermanelli
Centro fiere, ruspe al lavoro: è cominciata la demolizione. Presto al via il restyling dell area

MACERATA  - Al cantiere del Centro fiere di Villa Potenza sono iniziatie le operazioni di demolizione dei fabbricati con la separazione delle parti metalliche per un corretto smaltimento dei materiali inerti. L’avvio è stato conseguente alla complessa operazione di asportazione dei materiali di copertura contenenti l’amianto effettuata da una ditta specializzata. Successivamente seguirà la pulizia del cantiere e l’allestimento delle strutture di logistica per poi avviare la fase di realizzazione delle fondazioni. 

LEGGI ANCHE:

Elio, trovato morto in casa a 48 anni. Il corpo era in stato di decomposizione, l'allarme dato dai vicini

 

 

«Le operazioni di demolizione dovrebbero durare circa quattro settimane ma a giudicare l’operosità dell’impresa è probabile che saranno ultimate in anticipo rispetto al cronoprogramma – commenta l’assessore comunale ai Lavori pubblici Andrea Marchiori -. Ho voluto assistere personalmente a questa fase di partenza dei lavori insieme al dirigente, l’ingegnere Tristano Luchetti, per verificare la consistenza e soprattutto condividere con l’impresa l’importanza dell’opera strategica per la città. Abbiamo affrontato molti temi specifici inerenti le lavorazioni e ciò che abbiamo rilevato è la professionalità della Rri Francucci srl e la disponibilità a perseguire le esigenze dell’amministrazione». C’è anche un altro aspetto che l’assessore comunale Marchiori vuole evidenziare. «Siamo consapevoli che l’emergenza sanitaria e il cantiere comportano inevitabilmente lo stop delle manifestazioni fieristiche ed è per questo che cercheremo di trovare soluzioni di compromesso che possano far riprendere le tradizionali fiere prima ancora dell’ultimazione dei lavori prevista in circa 500 giorni - prosegue l’assessore Marchiori -. Tra maggio e giugno potremo fare un primo punto della situazione sia in merito all’evoluzione della pandemia che allo stato dell’opera edile».

«In ogni caso - conclude l’assessore ai Lavori pubblici -, come avevamo scritto nel nostro programma elettorale, siamo sin da ora impegnati a costruire un nuovo Centro fiere di Macerata come struttura in grado di supportare l’intera provincia nel rilancio dell’economia artigianale, agricola e commerciale». Il Comune inoltre ha costituito l’Ufficio di direzione dei lavori composto da tre ingegneri e un geometra dell’Ente. Il costo complessivo dell’intervento che riguarda il Centro fiere di Villa Potenza è di 12.783.114 euro. Si tratta di un’opera di grande importanza per tutto il territorio. L’iter per la riqualificazione era partito con la passata giunta comunale, guidata dall’allora sindaco Romano Carancini, e ora l’amministrazione Parcaroli sta seguendo passo passo l’evolversi dei lavori. Un intervento molto atteso dalla cittadinanza. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA