Macerata, boss della droga trovato
arrestato e subito rispedito in Nigeria

Boss della droga trovato
arrestato e subito
rispedito in Nigeria
MACERATA-  Espulso e rimpatriato un 35 enne nigeriano ritenuto un elemento di spicco di un sodalizio criminale dedito allo spaccio di droga. Il blitz porta la firma della polizia di Macerata.
L’operazione è seguita ad una scrupolosa e complessa attività di ricerca dell’uomo, che secondo i risultati delle indagini gravitava nella zona di Macerata. Grazie a lunghi appostamenti e a pedinamenti, il 35enne è stato rintracciato dagli agenti dell’Ufficio immigrazione di Macerata, che sono riusciti a bloccarlo e accompagnarlo in questura. Il fermato già noto alle forze dell’ordine, è stato sottoposto alla procedura per l’immediata espulsione dal territorio italiano dopo la convalida del provvedimento di espulsione emesso dal prefetto. Le operazioni hanno visto impegnati anche i poliziotti specializzati in scorte internazionali in aereo. Questo in virtù della pericolosità del malvivente, accompagnato all’aeroporto di Fiumicino ed imbarcato su un aereo diretto in Nigeria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Ottobre 2018, 11:37 - Ultimo aggiornamento: 13-10-2018 11:37

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO