Macerata, borse di studio nel nome di Paolo Mercuri. «Teniamo vivo il suo ricordo tra i giovani»

Borse di studio nel nome di Paolo Mercuri. «Teniamo vivo il suo ricordo tra i giovani»
Borse di studio nel nome di Paolo Mercuri. «Teniamo vivo il suo ricordo tra i giovani»
di Mauro Giustozzi
3 Minuti di Lettura
Sabato 28 Gennaio 2023, 03:00 - Ultimo aggiornamento: 29 Gennaio, 14:23

MACERATA - Borse di studio per chi emerge nel mondo della scuola e dello sport. E’ l’iniziativa lanciata dalla Pallavolo Macerata, in collaborazione con Banca Macerata, intitolata a Paolo Mercuri scout man e allenatore del club, tragicamente scomparso due anni fa a soli 44 anni in un incidente stradale. Il progetto prevede l’assegnazione di due borse di studio, ciascuna del valore di € 500, destinate a studenti impegnati nello sport, che si sono distinti per i risultati ottenuti a scuola e nello sport nell’anno scolastico 2022/23. 

 

I premi saranno costituiti da buoni regalo o gift card da utilizzare presso tutti gli esercizi commerciali del centro commerciale Val di Chienti di Piediripa. Con questo progetto Pallavolo Macerata e Banca Macerata si prefiggono l’obiettivo di promuovere e potenziare la cultura e la pratica sportiva, fondamentale occasione di socialità per i giovani, che deve ben conciliarsi con l’attività di studio a scuola e a casa. «È un’iniziativa strutturata, che guarda al futuro – afferma il presidente della Pallavolo Macerata, Gianluca Tittarelli-. È significativa la scelta di guardare alle ragazze e ai ragazzi che fanno sport, vogliamo premiare il sacrificio di tanti giovani che portano avanti la proprio passione per lo sport parallelamente alle attività scolastiche. Inoltre ci permette di mantenere vivo il ricordo di Paolo Mercuri col quale abbiamo vissuto tanti anni di sport e non solo, e di far conoscere la sua figura ai giovani». Possono avere accesso alla borsa di studio tutti gli studenti iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado del Comune di Macerata che siano atleti, dilettanti o professionisti, di qualsiasi categoria di uno o più sport, regolarmente iscritti ad una società o associazione sportiva riconosciuta dal Coni, e devono aver partecipato alle attività sportive almeno negli anni scolastici 2021/2022 e 2022/2023. Il criterio di assegnazione terrà conto del rendimento scolastico relativo all’anno 2022/2023, dei risultati sportivi e della condotta sia a scuola che durante la pratica sportiva. «Da diverso tempo Banca Macerata aveva espresso il desiderio di indire una borsa di studio per gli studenti più meritevoli –ha sottolineato il presidente Ferdinando Cavallini- riuscire ad abbinarla non solo ai risultati scolastici, ma anche a quelli sportivi, ci riempie di orgoglio». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA