Boom di cantieri in centro, rebus sosta per i residenti. Il Comune corre ai ripari

I nuovi segnali per i parcheggi
I nuovi segnali per i parcheggi
di Mauro Giustozzi
3 Minuti di Lettura
Domenica 14 Agosto 2022, 07:10

MACERATA -  Rivoluzione per la sosta auto dei residenti in varie zone della città. Una decisione adottata dall’amministrazione comunale, e messa in atto con la comparsa di nuovi stalli delimitati dalle linee gialle, per venire incontro alle esigenze di chi abita in centro e che in questa estate 2022 si trova alle prese da un lato con il fitto calendario delle manifestazioni inserite in Macerata Estate e del Macerata Opera Festival che comporta disagi ai residenti e modifiche della circolazione in centro storico, ma dall’altro anche con la proliferazione di cantieri edili nel capoluogo che comporta le occupazioni di molte aree di suolo pubblico che altrimenti sarebbero destinate alla sosta dei veicoli dei residenti, in particolare dentro le mura urbane. 


Va ricordato che solamente a fine dello scorso mese di giugno Macerata presentava un numero totale di 84 cantieri in attività, di cui ben 22 all’interno del centro storico. Questo ha fatto sì che la bellezza di 28 stalli di parcheggio sono andati perduti nell’area centrale della città e di questo il Comune ha dovuto tenere conto, ritenendo doveroso venire incontro e rispondere positivamente alla richiesta dei residenti di ampliare l’offerta di posteggi loro riservati lungo la circonvallazione delle mura urbiche. Ed ecco che, quindi, sono stati individuati 30 nuovi posti di sosta auto riservati ai possessori del permesso di parcheggio in quanto residenti in centro storico e si è proceduto al cambio delle linee di perimetrazione degli stessi che sono passati da bianchi, quindi liberi con apposizione o meno di disco orario, a gialli riservati esclusivamente a chi abita in centro ed ha il permesso di sosta nella Zona A. 


Nello specifico i tratti interessati da questa nuova regolamentazione della sosta sono viale Trieste (tratto compreso tra zona disco orario e zona in concessione all’Apm) in prossimità dell’istituto scolastico delle suore Giuseppine con l’istituzione di 10 stalli di parcheggio con “divieto di sosta eccetto residenti muniti di permesso Zona A”, Rampa Zara con l’istituzione di 5 stalli di parcheggio con “divieto di sosta eccetto residenti muniti di permesso Zona A” ed infine in viale Leopardi (dopo ascensore per il centro di Rampa Zara) per 15 stalli di sosta in concessione all’Impresa Servizi Generali, “divieto di sosta eccetto residenti con permesso Zona A dalle ore 19 alle ore 7 del giorno successivo”.


Già in questi primi giorni di adozione del provvedimento si sono avuti riscontri positivi con l’utilizzo da parte dei residenti di queste nuove aree destinate alla sosta dei propri veicoli. 
Al momento l’istituzione di obblighi, divieti e/o limitazioni varrà fino al prossimo 15 settembre ma poi bisognerà anche valutare l’evoluzione dei cantieri edili in centro storico per eventualmente prorogare o terminare questa nuova regolamentazione degli spazi di sosta a Macerata. Cantieri che, complice il Superbonus e soprattutto il discorso della ricostruzione post sisma sono destinati sicuramente a non diminuire nel prossimi mesi. Ma una decisione andrà ponderata e presa con attenzione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA