I compensi pagati dall’Area vasta 3 ai dipendenti: sono due cardiologi a guidare la classifica

Lunedì 9 Maggio 2022 di Luca Patrassi
L'ospedale di Macerata

MACERATA - Chi nel 2021 ha percepito i compensi maggiori dall’Area Vasta 3 dell’Asur è il cardiologo Francesco Pellone: 207mila euro lordi nel 2021, 125mila dei quali frutto dell’attività professionale svolta intramoenia. Un altro cardiologo al secondo posto: si tratta di Claudio Palpacelli che ha avuto 195mila euro di compensi, 101mila dei quali per l’attività ambulatoriale intramoenia.

 

Per arrivare a un direttore medico, bisogna attendere il terzo classificato che è il direttore del dipartimento di Oncologia Nicola Battelli a 177mila euro, poi lo psichiatra Stefano Nassini e al quinto posto c’è un dirigente amministrativo, il responsabile del Personale Fabrizio Trobbiani con 167mila euro. 


La lettura della determina con l’elenco degli emolumenti erogati nel 2021 dall’Asur ai dirigenti dell’Av3 è anche occasione per alcune riflessioni locali e generali. Al di là dei redditi, ci sono tanti medici che hanno scelto di fare il medico sentendola come una missione sociale ed hanno scelto la sanità pubblica senza svolgere attività professionale, neanche intramoenia. Uno di questi è l’ex direttore di Neurologia dell’Area Vasta 3, Francesco Logullo che lo scorso anno se ne è andato per quel di Pesaro: il suo reddito 2021 è stato di 91mila euro lordi.

Essendo stato Logullo un’eccellenza assoluta della sanità maceratese, se ne dovrebbe dedurre che nel pubblico non sempre i migliori sono i più pagati. Altro particolare che si nota: ci sono 4/5 dirigenti amministrativi dell’Av3 che hanno compensi di molto superiori a quelli di primari affermati. Infine l’attività libero professionale: in Av3 il top della graduatoria 2021 sono alcuni medici che fanno centomila euro solo di attività professionale intramoenia. Sono redditi derivanti dall’attività svolta per l’Asur: ovviamente ci sono diversi medici e direttori che guadagnano molto di più con l’attività professionale svolta all’esterno, attività che non finisce evidentemente te tra i compensi Asur.

Tra i dirigenti amministrativi più pagati ci sono Alberto Carelli (155mila euro), Adriana Carradorini (140mila), Zelinda Giannini (120mila). Tra i medici Giambattista Catalini (143mila), Giuseppe Felicianceli (150mila), Diego Gattari (152mila), Angelo Leo (138mila), Carlo Di Falco (128mila), Massimo Palazzo (120mila), Mario Luzi (156mila), Francesco Manglaviti (161mila), Francesca Marchesini (138mila), Clelia Perfetti (149mila), Giovanni Pierandrei (161mila), Maurizio Pincherle (121mila), Giovanni Ribichini (142mila), Emanuele Rossi (146mila), Walter Siquini (164mila), Franco Sopranzi (145mila), Alberto Tibaldi (135mila), Ermanno Zamponi (116mila) e Valeria Zompanti (120mila).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA