A 36 anni ha una relazione con la 13enne
Lei resta incinta, accusato di adescamento

A 36 anni ha una relazione
con la 13enne. Lei incinta,
lui accusato di adescamento
di Benedetta Lombo
MACERATA - Scoprono che la figlia 13enne frequenta un uomo più grande di lei di 23 anni e lo denunciano. L’uomo finisce a processo per adescamento di minore, ma intanto la ragazzina resta incinta e va via di casa. È accaduto in un comune dell’entroterra. Tutto è iniziato a dicembre del 2014 quando i genitori della ragazzina che all’epoca aveva 13 anni, studentessa in una scuola media, avevano notato comportamenti strani della piccola. Una volta le avevano trovato una banconota da 10 euro che nessuno dei famigliari le aveva dato, poi un capo di abbigliamento, poi un profumo, un asciugamano e spesso capitava che si chiudesse in camera. Ma quando entravano trovavano il libro aperto e pensavano che la figlia stesse studiando. Un giorno però, mettendo a posto gli abiti della figlia nell’armadio, la mamma trovò un cellulare. Non disse nulla e quando il marito tornò da lavoro parlarono con la figlia. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 17 Maggio 2019, 04:05 - Ultimo aggiornamento: 14:48