Ex Hotel Marche venduto al Comune. Sottoscritto l’accordo con la Regione

Venerdì 31 Luglio 2020 di Veronica Bucci
La firma dell'accordo
TOLENTINO - È stato firmato dal presidente della Regione, Luca Ceriscioli e dal sindaco di Tolentino, Giuseppe Pezzanesi, l’accordo di programma che vede la cessione del complesso immobiliare “Ex Hotel Marche di Tolentino” di proprietà della Regione Marche al Comune di Tolentino. «La felice conclusione di un lungo percorso – ha ricordato il presidente Ceriscioli – che rappresenta la realizzazione di un obiettivo di riqualificazione di un immobile in disuso. Aver concretizzato questa operazione significa anche rimettere in moto l’economia locale in un’ottica di sviluppo del territorio che orbita attorno a Tolentino». 

LEGGI ANCHE: Autostrada A14, lavori finiti: si viaggia di nuovo su due corsie

LEGGI ANCHE: La Jp ora si chiama Indelfab e viene messa in liquidazione. I sindacati: a rischio ci sono quasi 600 posti di lavoro

 
«Con il Comune - prosegue - abbiamo fatto tante cose: dalla fase finale della progettazione del nuovo ospedale, ai lavori per le case popolari finanziati direttamente dalla Regione, all’asse di collegamento tra San Severino e Tolentino con 80 milioni assegnati e la nuova stazione ferroviaria molto importante per i collegamenti dell’entroterra. Un quadro di collaborazione con il Comune che dimostra come la Regione non abbia guardato al colore politico dell’amministrazione, ma ha instaurato dialoghi costruttivi per il bene della comunità, al di là degli interessi specifici e delle appartenenze politiche, guardando solo all’interesse generale che è quello che deve animare il buon governo della cosa pubblica». Sulla stessa linea anche il sindaco Pezzanesi che ha ringraziato la Regione per come è stata condotta, in particolare, l’operazione di cessione «perché avrebbe potuto trarre maggior profitto da una vendita a un privato. Ma l’interesse collettivo ha guidato entrambe le amministrazioni – ha detto – e, per onestà intellettuale, do atto al presidente Ceriscioli di essere stato sempre con noi un interlocutore disponibile all’ascolto delle esigenze, con cui abbiamo lavorato costruttivamente a molti progetti in favore di Tolentino e a molti obiettivi che oggi possiamo dire centrati grazie anche al coraggio di certe scelte come la costruzione di 199 appartamenti piuttosto che le Sae». 
Anche l’assessore regionale Fabrizio Cesetti ha espresso la sua soddisfazione: «Con questa operazione abbiamo replicato un modello, riconosciuto come tale anche dalla Corte dei Conti, applicato per l’Ente Fiera di Civitanova». «Restituiamo con una sapiente operazione una struttura storica», ha affermato infine l’assessore regionale Angelo Sciapichetti. Alla conferenza stampa è intervenuto anche il consigliere regionale Francesco Micucci. © RIPRODUZIONE RISERVATA