Morto il cardiologo Fabrizio Moretti, il ricordo commosso della collega: «Voglio ricordarti sorridente. Ciao, amico mio»

Giovedì 18 Febbraio 2021 di Monia Orazi
Il cardiologo Fabrizio Moretti

FIUMINATA - Si è spento ieri pomeriggio Fabrizio Moretti, storico cardiologo dell’ospedale di Camerino. A stroncarlo a soli 67 anni un male che non gli ha lasciato scampo. Medico disponibile e cordiale, aveva fatto parte dell’equipe dell’unità di terapia intensiva coronarica, per oltre 25 anni. Lascia la moglie Stefania, con cui era residente a Fiuminata.

 

 

A ricordarlo, l’amica di sempre e collega di reparto, la dottoressa Luisella Tamagnini, compagna di scuola e poi collega in ospedale: «Caro Fabrizio non è facile salutarti, dopo un’amicizia nata sui banchi di scuola 54 anni fa, e proseguita nel lavoro in ospedale - ha detto commossa Tamaginini - da sempre disponibile sia nei confronti dei pazienti, sia con noi medici cardiologi, quando la nostra cardiologia era un fiore all’occhiello perché frutto dell’impegno e del sacrificio di tutto il gruppo e del tuo in particolare. Ti ricordano con particolare affetto gli infermieri, con il quale erano sufficiente uno sguardo rassicurante e una parola cordiale, scambiata durante le lunghe notti di lavoro. Voglio ricordarti così, sereno e sorridente, nonostante la vita non ti abbia risparmiato dure prove affrontate sempre con coraggio, ciao amico mio fai un buon viaggio».

I funerali si svolgeranno oggi alle 15 nella basilica di San Venanzio a Camerino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA