Focolaio nella struttura per anziani di Esanatoglia. Il sindaco: «Ad oggi 18 contagiati, 10 in quarantena»

Sabato 2 Gennaio 2021
Il sindaco Luigi Nazzareno Bartocci

ESANATOGLIA - Focolaio di Covid 19 nella casa di riposo di Esanatoglia. A comunicarlo è il primo cittadino Luigi Nazzareno Bartocci che ha aggiornato la comunità sull’emergenza sanitaria nel Comune montano. «A oggi risultano positivi al contagio 18 nostri concittadini e altri dieci sono in quarantena per contatto – ha detto il sindaco Bartocci -. Purtroppo registriamo un focolaio nella nostra casa protetta per anziani Santa Maria Maddalena; sono risultati positivi agli screening periodici di controllo sette nostri ospiti. Altri accertamenti sono in corso secondo i protocolli, sono state attivate tutte le procedure di supporto medico e infermieristico del caso e disposte le misure di contenimento previste». 
 

 
Al momento sono presenti focolai di Covid 19 anche nelle case di riposo di Tolentino, Urbisaglia e Sarnano. Stanno invece piano piano tornando alla normalità le situazioni nelle residenze di Villa Cozza a Macerata e di Loro Piceno e Mogliano delocalizzate all’Hotel Maestà di Urbisaglia mentre è Covid free la Lazzarelli di San Severino.

Il primo cittadino di Esanatoglia ha anche ricordato l’entrata in vigore nella “zona rossa” «e quindi sono vietati gli spostamenti anche all’interno del proprio comune fino al 3 gennaio, salvo necessità consentite dalle normative – ha spiegato Bartocci che alcune settimane fa aveva espressa il proprio disappunto in relazione al comportamento di alcuni giovani di Esanatoglia che avevano creato assembramenti -.
Ancora una volta si raccomanda il rispetto di tutte le regole di comportamento: i nostri comportamenti sono ancora la migliore arma che abbiamo a disposizione per cercare di uscire da questa situazione».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA