Corridonia, vandali, ladri e atti osceni:
le telecamere registrano, ora le indagini

Vandali, ladri e atti osceni:
le telecamere registrano
ora partono le indagini
di Daniel Fermanelli
CORRIDONIA - Atti osceni, vandalismi, furti. Episodi verificatisi nel giro di pochi giorni al Corridomnia. E tutti accomunati dal fatto che sono stati immortalati dalle telecamere e ora sono oggetto di indagini da parte dei carabinieri. Il centro commerciale ha una rete di spycam capillare, sfuggire agli occhi elettronici è pressoché impossibile.

Colpo grosso al calzaturificio mandato in fumo dall'allarme hi-tech

E nonostante i cartelli che, come previsto dalla legge, indicano la presenza degli occhi elettronici, c’è chi continua a rendersi protagonista di azioni di illegalità. 
Andiamo con ordine. Nel pomeriggio di venerdì 2 agosto un uomo - incurante delle persone presenti - è stato sorpreso a fare la pipì su un’aiuola del parcheggio. Una cliente lo ha visto e lo ha redarguito: «Non si vergogna?».
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Agosto 2019, 05:15 - Ultimo aggiornamento: 05:15