Corridonia, disabili trovano il posto occupato. I bimbi “multano” i genitori furbetti

Corridonia, disabili trovano il posto occupato. I bimbi multano i genitori furbetti
Corridonia, disabili trovano il posto occupato. I bimbi “multano” i genitori furbetti
1 Minuto di Lettura
Venerdì 18 Ottobre 2019, 07:01 - Ultimo aggiornamento: 09:24
CORRIDONIA - «Stai facendo un fallo se parcheggi sul giallo!», «È un diritto, tira dritto», e ancora: «Prima pensa, poi parcheggia». Sono solo alcuni dei tanti messaggi appesi dagli alunni del plesso di San Claudio dell’Istituto “Luigi lanzi” di Corridonia sul muretto adiacente il parcheggio della scuola destinato alle persone diversamente abili. In segno di vicinanza per un loro compagno di classe, gli studenti della Primaria hanno, infatti, realizzato alcuni cartelli con disegni e frasi che richiamano al senso civico degli automobilisti. 
«Non va bene se sul parcheggio del mio amico sei venuto, anche se “solo per un minuto”», recita un altro di questi speciali ammonimenti, con tanto di personalissima “multa”, con un chiaro ed esplicito riferimento a una delle scuse più frequenti che, a torto, chi guida rilascia ai vigili urbani una volta colto in infrazione. Un’iniziativa apprezzata sia dagli insegnanti, che dalla famiglia e dai rappresentanti politici della città. L'assessore comunale Andreozzi ha annunciato maggiori controlli da parte dei vigili. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA