Sorpresi a rubare rame nella casa della diocesi: sospeso a entrambi il reddito di cittadinanza

Martedì 8 Giugno 2021
Corridonia, sorpresi a rubare rame nella casa della diocesi: sospeso a entrambi il reddito di cittadinanza

CORRIDONIA – Sorpresi a rubare 13,53 chili di rame in una casa di proprietà della diocesi, fanno scena muta davanti al giudice, il pm chiede (e ottiene) la sospensione per entrambi del reddito di cittadinanza. I due arrestati, un 43enne di Macerata e un 38enne di Urbisaglia, compariranno davanti al giudice Francesca Preziosi il prossimo 25 giugno per essere processati con rito direttissimo, nel frattempo nei loro confronti è stata applicata la misura dell’obbligo di firma. Per entrambi, a cui viene contestata a recidiva reiterata e specifica, il pubblico ministero Francesca D’Arienzo aveva chiesto l’applicazione degli arresti domiciliari. I due sono stati arrestati domenica scorsa dai carabinieri della Stazione di Corridonia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA