Corridonia, nonnini 007 fanno trovare
la Bmw del commercialista rapinato

Corridonia, nonnini 007 fanno trovare la Bmw del commercialista rapinato
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 28 Ottobre 2015, 22:12 - Ultimo aggiornamento: 15 Dicembre, 19:30

CORRIDONIA - Grazie all’aiuto di alcuni anziani è stata ritrovata martedì sera la Bmw serie 5 rubata a Mario Broglia, il commercialista di 73 anni che ha subito un agguato da parte di tre uomini a volto coperto nel parcheggio vicino alla sua attività professionale che si trova in un palazzo di via dell’Industria. L'auto è stata ritrovata a Villa San Filippo, non lontano dalle sponde del fiume Chienti. In una zona dove sono soliti ritrovarsi diversi pensionati della zona per giocare a bocce. Sono stati proprio loro che, la mattina successiva alla rapina subita dal Broglia, hanno visto aggirarsi tre persone con fare sospetto attorno alla lussuosa auto del commercialista, danneggiata dall'impatto avuto nella fuga della sera precedente. Gli anziani hanno allora avvertito i carabinieri che sono giunti subito a Villa San Filippo. Ma, nel frattempo, i tre malviventi si erano allontanati forse preoccupati proprio dalla presenza del gruppetto di anziani. Da ciò che si è potuto apprendere i delinquenti hanno nascosto in quel luogo la Bmw la sera stessa della rapina effettuata a Corridonia. L’intento era, il giorno dopo, di tornare a riprendere l’auto, cercando di ripararla e con la stessa poi dileguarsi. Evidentemente non avevano fatto i conti con l’inattesa presenza in quella zona di alcuni anziani che hanno fatto saltare il loro piano.
Intanto l'avvocato David Broglia, figlio di Mario, ringrazia "i carabinieri che si sono dimostrati molto disponibili ed hanno operato con la massima professionalità".

© RIPRODUZIONE RISERVATA