La sindaca positiva allo screening Covid, altri due morti per il focolaio alla casa di riposo

Macerata, la sindaca positiva allo screening Covid, altri due morti per il focolaio alla casa di riposo
Macerata, la sindaca positiva allo screening Covid, altri due morti per il focolaio alla casa di riposo
3 Minuti di Lettura
Lunedì 8 Febbraio 2021, 10:15

MACERATA - «Vi comunico che giovedì scorso mi sono sottoposta volontariamente al tampone dello screening di massa a Corridonia e sono risultata positiva. Purtroppo nonostante le accortezze, il nemico invisibile ha colpito anche me. Invito tutti ancora a stare in allerta in quanto il virus, come abbiamo tante volte detto, è oltremodo insidioso. Non trascurate neanche la lieve sintomatologia e chiedete subito consiglio al medico. Per ora sto bene, sono asintomatica e sono in isolamento ma continuerò a svolgere il lavoro da casa, in costante collaborazione con la giunta, il capogruppo e il personale comunale». A comunicarlo su Facebook è Cecilia Cesetti, sindaco di Mogliano. Intanto continua a preoccupare il focolaio alla casa di riposo di Esanatoglia:

«Dei 14 positivi - afferma il primo cittadino Luigi Bartocci - 8 risultano collegati alla nostra casa di riposo, in quanto operatori socio sanitari e personale di servizio. Nella struttura al momento risultano ancora 25 ospiti positivi, la prossima settimana è previsto un ulteriore screening di controllo, mentre 10 nostri ospiti si sono negativizzati e ritornano in area grigia, in quarantena ulteriore fino alle previste verifiche e valutazioni». 

Il personale 

«Abbiamo ricevuto l’aiuto da parte della Aeronautica militare - prosegue il sindaco - di ulteriori due infermieri che gestiscono interamente le aree cosiddette sporche o grigie e riceviamo quotidianamente il supporto dell’Asur e del Distretto sanitario con Infermieri professionali e medici delle squadre Usca. Alcune nostre dipendenti sono ritornate al lavoro in quanto hanno superato la fase della positività e questo ci permette di poter in parte far respirare la struttura e migliorare un po’ la situazione benché rimangano ancora criticità e difficoltà che contiamo di poter superare nelle prossime due/tre settimane. Purtroppo registriamo ulteriori due decessi che portano ad un totale di 11 nostri ospiti deceduti, con altre importanti patologie pregresse ma comunque ricollegabili alla positività al contagio. Alle loro famiglie tutto il nostro cordoglio e l’abbraccio per la perdita di persone care a loro ed anche a noi tutti». Un’altra anziana morta anche alla casa di riposo di Monte San Giusto. La vittima è una 94enne: un decesso non legato al Covid. Nel bollettino dell’Asur registrati anche il decesso di un 74enne di Morrovalle (ricoverato all’ospedale di Camerino) e di una 90ene di Recanati che si trovava alla Residenza Valdaso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA