Sale l'incidenza, ma sono 24 i Comuni Covid free: Civitanova è quello con più contagi

Venerdì 30 Luglio 2021 di Emanuele Pagnanini
Sale l'incidenza, ma sono 24 i Comuni Covid free: Civitanova è quello con più contagi

MACERATA - Cresce il contagio in provincia di Macerata, che rimane la peggiore per incidenza di tutte le Marche. Però è anche l’unico territorio in cui non ci sono ricoverati Covid nelle strutture ospedaliere. Inoltre da 37 giorni non si registrano decessi. L’ultima morte imputata al coronavirus risale al 22 giugno scorso, un sessantottenne di Morrovalle. 

Marche, vaccini per altri 35mila. Un camper dopo cena sarà anche al Summer Jamboree

 

Il quadro

Insomma, una situazione che rispecchia quella nazionale e regionale: il numero dei contagiati aumenta, ci sono focolai da circoscrivere al più presto però, al momento, non si hanno ripercussioni sul sistema sanitario. L’incremento di contagi dovuti alla variante Delta, fortunatamente, non ha proporzionalmente determinato un aumento della pressione ospedaliera. Ieri l’incidenza in provincia era di 51 contagi a settimana ogni 100mila abitanti, la stessa del giorno prima. Dato da zona gialla (appena sforata) con i vecchi parametri. L’incidenza regionale è invece pari a 45,5 e quella nazionale a 58,1. Dunque situazione migliore rispetto alla media italiana. Ma peggiore rispetto alle altre province marchigiane che vanno dal 34,7 di Ascoli al 43,8 di Pesaro. La conseguenza è l’aumento degli attualmente positivi e degli isolati in quasi tutti i Comuni. In particolare incremento significativo in tutte le città più popolose. Dove, però, non si registrano le maggiori incidenze per numero di abitanti. 

I focolai

È infatti nelle comunità con meno residenti che un focolaio determina percentuali più alte di positivi. Qui magari ci sono meno occasioni di affollamenti di persone all’esterno, meno eventi che richiamano folle di gente e, in generale, meno intrattenimento. Ma è anche vero che c’è una socialità maggiore. E che, magari, ci si contagia altrove e poi si porta il virus nel piccolo paese. Così se il numero assoluto di attualmente positivi (62) si registra nella città più popolosa, Civitanova, il numero di contagiati più alto in rapporto alla popolazione è nella piccola Petriolo. Qui ci sono 20,7 positivi ogni mille abitanti. Sono 39 su 1.881 abitanti, cui si aggiungono 140 persone in isolamento fiduciario, più di Civitanova dove in quarantena per contatti sospetti o convivenza con positivi ce ne sono 132 su 42.167 abitanti. Un focolaio dovuto, secondo il tracciamento, a positività in una colonia estiva. Il dato di Petriolo è, per ora, un unicum in provincia. Ci sono 19 Comuni con più di 5 attualmente positivi e in ben 8 di questi l’incidenza ogni mille abitanti è inferiore a 1; solo in 3 casi è superiore a 2 positivi ogni mille abitanti: una è Petriolo con 20,7, le altre due sono Sant’Angelo in Pontano con 3,8 (5 positivi su 1.331 abitanti) e San Ginesio con 2,5 (8 su 3.236). Sfiora quota 2 positivi ogni mille abitanti Montecassiano (23 su 6.982). Dunque una situazione assolutamente gestibile e molto lontana dall’emergenza. Ventiquattro i Comuni Covid free.

Il monitoraggio

Però i contagi continuano ad aumentare e il monitoraggio deve continuare proprio per evitare che si ritorni alla situazione della scorsa primavera. E che non ci sia una recrudescenza di casi in autunno. I dati dagli altri Paesi indicano nell’immunizzazione con il vaccino l’unica barriera per arginare il fenomeno. Per questo sarebbe il caso che Regione o Asur fornissero dati sull’andamento delle vaccinazioni in ogni provincia, indicando le fasce di età più o meno coperte. Numeri che appaiono più importanti di quelli del contagio.

 

Ultimo aggiornamento: 31 Luglio, 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento