Lei ci ripensa, rifiuta la serata hot a tre e se ne va, lui la rincorre in strada, la picchia e la manda in ospedale

Lunedì 26 Luglio 2021 di Chiara Marinelli
Lei ci ripensa e rifiuta la serata hot a tre e se ne va, lui la rincorre in strada e la picchia. E la notte la finisce in ospedale

CIVITANOVA -  La serata a tre: lui, lei e l’altra, finisce male. Una giovane, mossa dalla gelosia, si rifiuta di trascorrere la notte in compagnia del fidanzato e di una sua amica e scappa.

Lui, allettato dall’idea di fare una cosa a tre, non reagisce bene al cambio di programma improvviso della sua fidanzata. La rincorre e, dopo una lite furibonda, i due passano alle mani. Lei ha la peggio e finisce all’ospedale.

 

Notte decisamente movimentata sul lungomare Sud. Erano circa le 3 di notte quando un passante ha dato l’allarme e ha chiamato la polizia. In strada c’erano un uomo, un quarantenne, e una venticinquenne originaria dell’Est Europa, che stavano urlando. Secondo le prime ricostruzioni lui la avrebbe strattonata, poi anche picchiata tirandola per i capelli. 


Questa la scena che un uomo che passava da quelle parti ha segnalato agli agenti del commissariato di polizia. Secondo quanto è stato ricostruito, i due fidanzati sarebbero arrivati a Civitanova da fuori Regione con l’intenzione di trascorrere una serata ad alto tasso erotico, a tre. Loro due e una giovane amica di lei, una ventenne. Ma la gelosia ha preso il sopravvento e la fidanzata si è rifiutata di continuare la serata, per niente felice di “condividere” il suo uomo con un’altra donna. Così ha mandato all’aria i piani, si è rifiutata decisamente e si è allontanata, presa da un raptus di gelosia. Il fidanzato, però, che evidentemente si era fatto ben altri programmi per la serata, non l’ha presa affatto bene e ha deciso di non arrendersi al no della giovane. Ha rincorso la giovane fidanzata e l’avrebbe pure picchiata. 


Sul lungomare una sfuriata che ha lasciato tutti senza parole: a quell’ora c’erano ancora delle persone in giro. Come si diceva, sono arrivati sul posto gli agenti del commissariato di polizia e i mezzi dell’emergenza sanitaria del 118. La giovane fidanzata gelosa è stata soccorsa e medicata, poi è stata fatta salire a bordo di una ambulanza e trasportata all’ospedale di Civitanova Alta per una serie di controlli. Nulla di grave, per fortuna.


Per lei ferite e lesioni giudicate guaribili dai medici del pronto soccorso in pochi giorni. 

 

Ultimo aggiornamento: 15:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA