Assegnati kit di materiale scolastico per i bambini di famiglie in difficoltà: sinora ad ora ne sono stati distribuiti 114

Domenica 24 Ottobre 2021 di Chiara Marinelli
Assegnati kit di materiale scolastico per i bambini di famiglie in difficoltà: sinora ad ora ne sono stati distribuiti 114

CIVITANOVA  - Un kit scolastico assegnato ai bambini delle famiglie in difficoltà, sono 114 quelli fino ad ora distribuiti per “alleviare” una spesa che si fa sentire quando comincia la scuola, specialmente per chi ha più di un figlio. Kit «pensati ad hoc per ogni necessità», come ha precisato l’assessore al Welfare e alle politiche sociali Barbara Capponi. Sono state più di 62 le famiglie che hanno ricevuto il kit. 

 

«Ci siamo confrontati con gli assistenti sociali. L’idea era di fare un kit standard ma poi è chiaro che ogni bambino, ed in particolare ogni classe, ha delle esigenze specifiche a seconda della classe che frequenta. Quindi – ha spiegato la Capponi – ci siamo relazionati con le famiglie, per avere in dettaglio le quadrettature, tanto per fare un esempio, dei quaderni che servivano ai bambini. È stato fondamentale interfacciarsi con le famiglie stesse. Era proprio la volontà dell’amministrazione comunale aiutare in maniera realmente concreta le famiglie dei bambini per fare un acquisto mirato.

La distribuzione, poi, è avvenuta grazie al lavoro svolto dall’associazione Svau, dalla Caritas e dalle due Pro loco, quella di Civitanova e quella di Civitanova Alta. Ci tengo a ringraziare il supermercato Iper del centro commerciale Cuore Adriatico, e in particolare la direttrice Giulia Gamberini e i commercianti del centro commerciale, che hanno apprezzato la nostra iniziativa e hanno contribuito ad acquistare una parte del materiale scolastico donato poi alle famiglie in difficoltà. La nostra idea è stata quella di dare un mano, e non soltanto con i buoni spesa, ma anche con questa iniziativa in modo da tamponare quanti più bisogni possibili.

Il Covid – ha continuato l’assessore Barbara Capponi - non ha fatto altro che esasperare alcune situazione già critiche. E chi ha bambini sa bene quanto sia importante la spesa che ci si trova ad affrontare in questo periodo dell’anno per acquistare il materiale scolastico, specialmente per quelle famiglie che hanno due o più figli che vanno a scuola. È la prima volta che una amministrazione comunale si preoccupa di aiutare in questo senso le famiglie in difficoltà, comprando materiale scolastico. Come sempre le famiglie aiutate sono sia italiane che straniere. Al momento sono stati distribuiti 114 kit  a 62 famiglie di cui 58 per la scuola primaria, 26 per la secondaria primo grado e 30 per la secondaria di secondo grado. Le richieste ci sono ancora, circa 12 ad ora, per cui stiamo valutando un nuovo acquisto» ha concluso l’assessore.  


Il kit base comprendeva dieci quaderni, (e/o due raccoglitori ad anelli con tre ricariche di fogli per tipo), sei penne, quattro matite, un righello, tre gomme, due temperini, una confezione di colori pastello e un pennarello, due forbici, quattro colle, due album da disegno (uno liscio e uno ruvido), evidenziatori, e un compasso, a richiesta. I kit sono poi specificati in base alla scuola.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA