Civitanova, torna dall'ex marito, l'amante
perseguita lei e la famiglia: condannato

Torna dall'ex marito
l'amante ​perseguita lei
e la famiglia: condannato
CIVITANOVA - Si invaghisce di un altro uomo, ma quando lei decide di tornare dall’ex marito lui inizia a perseguitarla. Un autotrasportatore civitanovese di 45 anni è stato condannato a due anni e tre mesi di reclusione e al pagamento di una provvisionale di 9.000 euro alla persona offesa. I fatti contestati risalgono al periodo a cavallo tra il 2017 e il 2018. La donna aveva deciso di interrompere la relazione sentimentale e l’autotrasportatore aveva reagito in maniera esasperata e violenta: in più occasioni l’aveva insultata e minacciata di morte, l’aveva tempestata di telefonate e di messaggi anche su Whatsapp e Facebook; vari messaggi erano anche contro l’ex marito di lei. Il 45enne avrebbe pedinato la donna e la figlia appostandosi davanti all’abitazione di lei, poi un giorno, quando la donna uscì di casa, lui le mimò il gesto di puntarle una pistola e lei, terrorizzata, chiamò la polizia. Gli agenti lo individuarono poco lontano.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 11 Luglio 2019, 07:05 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2019 07:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO