Ladri ancora scatenati negli chalet. In una pizzeria 2 colpi in poche ore

Mercoledì 1 Aprile 2020
Ladri ancora scatenati negli chalet. In una pizzeria 2 colpi in poche ore
CIVITANOVA - Stabilimenti balneari ancora nel mirino dei malviventi, altra serie di colpi nella notte. Alla pizzeria “I due re”, sul lungomare Sud, è la quinta volta da quando è cominciata l’emergenza Coronavirus: in meno di dodici ore sono entrati due volte. Colpo nel fine settimana anche da Gianfranco; e poi ancora furti nella zona del centro, avvenuti sempre nel week end. In tutti i casi i ladri che hanno fatto irruzione negli chalet del lungomare Sud hanno fatto più danni e confusione che altro. Come si diceva, nella pizzeria del lungomare Piermanni i malviventi sono entrati prima intorno alle 4 dell’altra notte e poi di nuovo verso le 13 di ieri. La proprietaria li ha sorpresi mentre erano nascosti all’interno del magazzino. Allo chalet Gianfranco, invece, sono entrati nella notte tra domenica e lunedì, pochi minuti prima delle 3. Cercavano qualcosa di valore, ma si sono limitati a portare via dei cuscini di pelle. Nel frattempo, mentre rovistavano, uno di loro si è acceso pure una sigaretta.

 

Aldo Ascani, direttore artistico de La Serra, lancia un appello alle forze dell’ordine e all’amministrazione comunale. «Comprendiamo lo stato di emergenza e l’impegno adoperato fin qui, ma in questo momento le attività balneari di Civitanova sono sotto scacco dai saccheggiatori e tossici in cerca di tutto – si legge in un post diffuso attraverso la sua pagina personale Facebook, corredato anche da un video di uno dei colpi -. Entrano e rubano indisturbati. A noi gestori e proprietari in questo momento rimane difficile controllare di persona per via delle restrizioni ministeriali. L’unico monitoraggio, per chi ne fosse dotato, rimane quello a distanza attraverso le telecamere di video sorveglianza… e spesso ti ritrovi il filmato della rapina. La città è giustamente in quarantena e muoversi significa rischiare, non possiamo controllare direttamente né presidiare l’attività. Capitaneria, questura, commissariato, carabinieri, vigili urbani e forze dell’ordine tutte vogliamo darci una mano per favore? Grazie». Sempre nel fine settimana, i ladri hanno visitato il ristorante Il Varchetto, in corso Dalmazia, lo chalet Da Rolando, sempre sul lungomare Sud e il bar La Galleria, in piazza XX Settembre, mentre una decina di giorni fa i ladri avevano tentato il colpo nello stabilimento balneare La Contessa, danneggiando una porta- finestra laterale © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche