Spiaggia presa d’assalto dai bagnanti (specie umbri). Sosta selvaggia con le bici

Spiaggia presa d assalto dai bagnanti (specie umbri). Sosta selvaggia anche con le biciclette
Spiaggia presa d’assalto dai bagnanti (specie umbri). Sosta selvaggia anche con le biciclette
di Emanuele Pagnanini
3 Minuti di Lettura
Domenica 3 Luglio 2022, 07:00

CIVITANOVA -  Luglio si apre nel solco di un giugno da record, non solo per le temperature ma anche per le presenze in spiaggia. Quella in corso è una stagione da ricordare per i balneari, gli studi e le proiezioni delle associazioni di categoria parlano di grandi risultati a livello nazionale. E Civitanova non fa di certo eccezione. 


Oggi un’altra domenica di sold out per ombrelloni e lettini, anticipata da un sabato in cui si sono visti i turisti da fuori regione. Non solo umbri, che in ogni caso fanno sempre la parte del leone nel litorale civitanovese, ma anche qualche lombardo. Spiagge prese d’assalto soprattutto in bicicletta. Ormai non è solo il principale mezzo di locomozione estivo per i civitanovesi. Praticamente tutti gli alberghi e molti dei bed and breakfast cittadini offrono il servizio di noleggio di due ruote a pedali. E basta guardare davanti agli stabilimenti balneari, soprattutto del lungomare nord, per capire come e quanto sia comodo andare al mare in bici. Però, come per le auto, mancano gli spazi.

Ed anche per le due ruote esiste il problema della sosta selvaggia. È stato un fine settimana ricco come non mai anche sul fronte degli eventi. Festa di quartiere a Fontespina dopo due anni di assenza. Nella zona più turistica della città, sagra del pesce, musica e commedie dialettali. Il tutto negli spazi attorno a piazza San Carlo Borromeo. Oggi alle 17, sul lungomare nord andrà in scena la Sfilata delle Brocche: donne in costumi di inizio secolo scorso che portavano le pesanti giare piene d’acqua in testa dopo aver fatto scorta alle fonti del quartiere. Civitanova Alta stasera diventa invece “Borgo magico”: maghi, artisti circensi, mangiatori di fuoco ed esposizioni di sand art caratterizzeranno le vie del centro storico dalle 20 alle 24. Organizza la Pro Loco della Città Alta. Non possono mancare buon cibo con stand gastronomici e musica live.

Al teatro Cecchetti questa sera si chiude “Io Desidero”, la serie di incontri per i giovani organizzate dal mondo dell’associazionismo solidale in collaborazione con il Dipartimento per le dipendenze dell’Area Vasta 3. Ieri, purtroppo, non c’è stata l’attesa conferenza di Lorenzo Baglioni causa Covid di un elemento dello staff. La chiusura è stata affidata all’ex allenatore della nazionale di pallavolo Mauro Berruto che ha portato il suo spettacolo “Capolavori”. Sul lungomare sud, ultimo giorno anche per l’International Motor Days in spiaggia con motori e solidarietà protagonisti. Buona musica, infine protagonista in piazza Conchiglia dove parte la stagione dei concerti con il sassofonista Marco Postacchini e il suo quintetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA