Civitanova, sangue sul selciato: esplode
una maxi rissa tra stranieri in centro

Mercoledì 16 Ottobre 2019

CIVITANOVA - Scazzottata e rissa in pieno centro, tracce di sangue ancora ben visibili sul marciapiede del sottopasso di via Cecchetti. Coinvolti due gruppi di extracomunitari, allarme tra i residenti che si sono affacciati alle finestre delle loro case per capire cosa stesse succedendo in strada.

Maxi rissa al pronto soccorso per una mancata precedenza

L’episodio, una lite degenerata e finita a calci e pugni, è avvenuto nella prima serata dell’altro ieri, a due passi da piazza XX Settembre, a ridosso delle scale del sottopasso pedonale di via Cecchetti. Per non si sa quale ragione, due fazioni di uomini stranieri hanno iniziato a litigare in maniera decisamente animata in mezzo alla strada. Dalle parole sono passati direttamente alle mani. Qualcuno è rimasto ferito ed ha perso sangue. Le tracce, infatti, erano ancora ben visibili sul marciapiede e lungo le scale del sottopasso ieri. Da quelle parti si è trovata a passare una macchina della polizia e, secondo quanto hanno riferito alcuni testimoni, la presenza delle forze dell’ordine ha provocato il fuggi fuggi generale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA