Civitanova, saldi anticipati: raffica
di multe ai negozi delle grandi catene

Giovedì 28 Giugno 2018
Civitanova, saldi anticipati: raffica di multe ai negozi delle grandi catene

CIVITANOVA - Multe in 19 negozi della zona commerciale di Civitanova, nel mirino soprattutto le grandi catene. A ciascuna attività sono state irrogate sanzioni di 1.032 euro dagli agenti del Nucleo operativo commercio del comando di polizia locale. «I 19 punti vendita sanzionati - riferisce il comandante dei vigili urbani Daniela Cammertoni - sono situati nell’area commerciale. L’illecito contestato consiste nella messa in atto di vendite promozionali, tramite cartelli in vetrina, nei 30 giorni antecedenti l’inizio dei saldi estivi fissato per il 7 luglio».
«A stabilire i limiti temporali degli sconti e la contestuale promozione dell’evento - spiega Cammertoni - è la legge regionale numero 27 del 2009, del Testo Unico in materia di commercio. L’articolo 32 della norma, al comma 4 fissa i termini entro cui si può vendere merce a prezzi scontati nel rispetto della tutela della concorrenza. Al comma 5 è specificato il divieto di svendita sponsorizzata da cartelli in vetrina o dal doppio prezzo su ciascun prodotto esposto, nel mese antecedente i saldi di fine stagione ». I controlli sono stati effettuati nei giorni scorsi. «In seguito agli esposti ricevuti - continua la comandante Cammertoni - in totale abbiamo passato al setaccio 29 attività commerciali e applicato sanzioni a 19 di esse dove si era contravvenuto alla legge. La multa prevista in questo caso va dai 500 ai 3mila euro come sancito dall’art. 59 della legge, quella che abbiamo elevato a ciascun commerciante è stata di poco più di 1000 euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA