Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

L’ultima parata di Pasqualino Bartolini, si è spento lo storico portiere della Civitanovese e poi vigile urbano

Pasqualino Bartolini
Pasqualino Bartolini
di Emanuele Pagnanini
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 27 Ottobre 2021, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 08:33

CIVITANOVA - Addio al portiere-vigile. All’età di 84 anni si è spento Pasqualino Bartolini, che ha indossato la divisa di vigile urbano dal 1969 fino alla pensione. Un personaggio storico e verace della città. Amante del calcio, entrò nella Civitanovese da bambino, facendo tutta la trafila delle giovanili.

Divenne presto portiere titolare dei rossoblù ed iniziò una buona carriera. Dopo la Civitanovese passò al Giulianova, quindi al Modena e poi a Bisceglie, sua seconda casa dove militò dal 1958 al 1964, affrontando anche la squadra della sua città in serie C.

Proprio con la Civitanovese chiuse la carriera da calciatore per poi iniziare quella di vigile in città. Ma anche di allenatore, pur senza farne la principale occupazione. Lo ricordano a Monte Urano e a Potenza Picena. Ma soprattutto negli Allievi della Civitanovese. Lascia la moglie Cosetta Corti (figlia del sindaco Gastone), i figli Stefano, Antonella e Simona, i nipoti e anche un pronipote. I funerali si terranno oggi alle 15.30 nella chiesa di Cristo Re, partendo dalla casa funeraria Terra e Cielo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA