Notte di Ferragosto: stop superalcolici. Le spiagge libere saranno off limits dalle 21 alle 6

I fuochi a Civitanova
I fuochi a Civitanova
di Emanuele Pagnanini
4 Minuti di Lettura
Domenica 14 Agosto 2022, 06:30

CIVITANOVA - Nei due anni precedenti era stato il Covid, stavolta è una questione di sicurezza: spiagge libere chiuse dopo le 21 di questa sera. È stato stabilito nell’ordinanza figlia della riunione del comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico che il Prefetto Flavio Ferdani ha convocato proprio a Civitanova. Stop anche alla vendita di superalcolici. La novità del Ferragosto 2022 è che dopo le 21, non possono neanche essere detenuti. Ordinanza sulla sicurezza che si aggiunge a quella relativa alla viabilità: sarà come sempre chiuso alle auto il tratto del lungomare centro. 

 
Dunque neanche in questo Ferragosto si potrà attendere l’alba in spiaggia. Una tradizione che, negli anni, si era talmente estesa da trasformare il litorale civitanovese in un immenso campeggio. Migliaia di giovani si organizzavano con tende, gazebo, sacchi a pelo e frigobar portatili pieni, però, più di bottiglie che di cibarie. E spesso la vodka sostituiva l’aranciata. Quest’anno non si può fare né l’una (il campeggio) né l’altra (avere con sé bottiglie di ogni genere, men che meno di superalcolici).

L’ordinanza che vieta il bivacco sulle spiagge libere, in realtà, esplicita e ribadisce ciò che è già contenuto nel regolamento della Capitaneria di Porto. Dopo il tramonto è vietato stare nelle spiagge libere che, inoltre devono essere (appunto) libere da ogni tipo di attrezzatura: quindi di notte niente sdraio, ombrelloni, tavoli e quant’altro. Finora c’era stata tolleranza per la festività e la tradizione. Ma quest’anno dalle spiagge libere non potranno essere guardati neanche i fuochi. Ci sarà un’area deputata al porto (a partire dalle 23) e si potrà godere lo spettacolo dai due lungomari e dalle spiagge in concessione, queste potranno essere usate (anche per le cene) fino a quando lo stabilimento resterà aperto.

Dalle 21 alle 6, per le attività commerciali divieto di vendita di qualsiasi bevanda in lattina, bottiglia o altro materiale atto ad offendere. Dovranno essere servite in bicchieri di carta o plastica. Nella stesso orario divieto di vendita e somministrazione di superalcolici (escluso il servizio al tavolo negli spazi deputati alla somministrazione e ristorazione). Non si potrà circolare con bottiglie o lattine in mano, né consumare superalcolici acquistati in precedenza.

Ogni attività dovrà esporre un cartello con divieti e orari. Per i trasgressori, multe da 25 a 500 euro. Sul fronte della viabilità, sarà chiuso al traffico dalle 21 di questa sera il tratto di viale Matteotti (lungomare centro) dall’intersezione con via Spontini fino alla rotatoria di piazza Verdi (ex Batik). Le auto saranno deviate in via Regina Margherita il cui ultimo tratto (dopo l’incrocio con via Rossini) sarà a doppio senso di circolazione con divieto di sosta. In Largo Donatori di Sangue, 10 stalli saranno riservati ai disabili e 10 alle forze dell’ordine. Poi si darà il via alle celebrazioni per San Marone: domani sera parte la sagra del pesce davanti alla pescheria, quindi martedì la processione delle barche con i resti del Patrono e la serie di tre concerti in piazza della Libertà a Civitanova Alta che saranno conclusi dai Dik Dik il 18 agosto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA