Morto a 64 anni Mauro Mattucci, realizzò il Cuore Adriatico

Venerdì 23 Ottobre 2020
Morto a 64 anni Mattucci, realizzò il Cuore Adriatico

CIVITANOVA  - È morto nella notte scorsa l’imprenditore abruzzese Mauro Mattucci. Il suo nome a Civitanova è noto per essere stato per anni il presidente della società che ha realizzato il centro commerciale Cuore Adriatico. Aveva 64 anni e da tempo lottava contro una malattia incurabile. Si è spento nella sua casa di Montesilvano, alle porte di Pescara.

 

LEGGI ANCHE:

 

Armato di forbici rapina due donne, poi perde il cellulare: arrestato il bandito distratto

 

La sua storia imprenditoriale ha vissuto momenti travagliati ma che non hanno toccato le attività civitanovesi. Infatti, Mattucci è stato implicato in diverse vicende giudiziarie, finendo anche arrestato. Questioni immobiliari e tributarie che gli sono state contestate in Abruzzo. 


Qui nelle Marche sono state svolte indagini relative al fallimento della società Civita Park, ma senza che si evidenziassero fatti rilevanti. La società, peraltro, ha cambiato nel tempo diversi soci. Mattucci è arrivato in città in seguito al fallimento di un’altra società abruzzese, la Faber, con la quale l’amministrazione comunale aveva siglato un accordo di programma per la realizzazione del centro commerciale e la nuova fiera (che oggi ospita il Covid center). 


Il costruttore subentrò alla Faber in quell’accordo nel 2005. Poi, tra il 2013 e il 2014, il nuovo accordo nel quale fu inserito come onere di urbanizzazione il palazzetto dello sport al posto della riduzione del 50% della fiera. Una soluzione che si rivelò decisiva per il nuovo assetto della zona. 


La lottizzazione, bloccata per anni, andò quindi avanti: nella primavera del 2014 l’apertura del centro commerciale e la consegna della fiera, nel dicembre dello stesso anno il taglio del nastro al palazzetto dello sport che oggi ospita la Lube volley. Opere pubbliche in cambio del centro commerciale, dunque, realizzate. Mauro Mattucci lascia la moglie e due figli.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA