Mentre mangia insieme al figlio sorprende dalla finestra due ladri che tentano di rubare un motorino

Mercoledì 2 Dicembre 2020 di Chiara Marinelli
Ancora un furto sventato dai un testimone

CIVITANOVA - In due tentano di forzare il blocco di uno scooter e portarlo via, proprio sotto la finestra di casa dei proprietari. Ma i residenti del palazzo se ne accorgono, si affacciano al balcone e il fratello di quella che poteva essere la vittima del furto mette in fuga i due malviventi. 

 

 
 
«Ma nel tardo pomeriggio mio fratello mi ha riferito che quei soggetti stavano a spasso per il corso», ha commentato amareggiata la donna. L’episodio è avvenuto l’altro ieri, intorno all’ora di pranzo. Erano circa le 13.45 ed è successo nella zona di via Indipendenza. «Stavamo finendo di pranzare io e mio figlio ed ad un certo momento abbiamo sentito dei rumori, come quelli dei mobili quando vengono spostati – ha raccontato la donna, che preferisce non rendere noto il suo nome -. Pensavamo fossero gli inquilini del piano di sopra che stavano spostando qualcosa. Ad un certo punto, ho sentito delle urla provenire da fuori, dalla strada, e mi sono affacciata alla finestra. Ho visto mio fratello che stava discutendo animatamente con due persone. Li stava cacciando dato che si trovavano dietro il nostro cortile e uno di loro aveva forzato lo sterzo dello scooter. Erano due stranieri, uno con una felpa di colore rosso ed uno con un giubbetto e un cappuccio nero. Avevano una bicicletta – ha continuato a raccontare la signora -. Nel frattempo si sono affacciate diverse persone e, quindi, i due se ne sono andati via». Il colpo, dunque, è sfumato. «Io ho subito chiamato il 112, che ha mandato una pattuglia, per fare presente quello che era accaduto», ha detto. 

La signora ha subito allertato i suoi vicini di casa, segnalando quello che le era capitato poco prima anche con un post diffuso sui social. Un mezzo per mettere in guardia un po’ tutti. Tanti quelli che, sulla base dell’identikit fornito dalla donna, hanno riferito di avere già avuto modo di imbattersi negli autori del tentato furto, che girano in due sulla stessa bicicletta. «Nel tardo pomeriggio mio fratello mi ha riferito che quei soggetti stavano a spasso per il corso», ha concluso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA