Motor Days a Civitanova, l'arrivo dei big cancella le polemiche. Tra gli ospiti Brumotti e il Dj Ringo

Sabato 15 Agosto 2020 di Emanuele Pagnanini
La presentazione del Motor Days

CIVITANOVA - Polemiche al bando, si pensa solo a promuovere l’evento. Ieri la presentazione ufficiale dell’International Motor Days, in programma dal 18 al 20 settembre nel parcheggio dello stadio. Scelta la centrale piazza Conchiglia e chiamata a “benedire” l’evento anche Deborah Pennesi, presidente dell’associazione commercianti del centro, in vista di una nuova alleanza con la categoria. Stavolta, insieme all’organizzatore Danilo Zampaloni, c’era anche il sindaco, a differenza della conferenza di luglio quando l’appuntamento divenne il primo colpo di piccone alla maggioranza (poi frantumata sul voto in consiglio comunale).

 
Dopo settimane di polemiche sul finanziamento regionale, che il consiglio comunale ha destinato ad iniziative esclusivamente culturali, la giunta ha trovato 62 mila euro dal bilancio comunale per permettere l’allestimento del villaggio fiera e dell’arena. «Soldi che non vanno all’organizzazione – ha spiegato il primo cittadino Fabrizio Ciarapica – ma rimangono a disposizione del Comune che incaricherà una ditta per eseguire i lavori di installazione del villaggio. Altri 30mila euro saranno usati per asfaltare l’area. L’amministrazione ha fatto ciò che doveva. Ora che ci sono gli atti, possiamo annunciare la manifestazione. Sono orgoglioso del fatto che quest’anno è stata scelta Civitanova. Ricordo che avrà una ricaduta importante sulla città, non solo per la ricettività, i ristoranti e gli esercizi commerciali ma anche per coloro che lavoreranno al cantiere e alla vigilanza, ditte locali».
Deborah Pennesi ricorda le perplessità iniziali dei suoi colleghi per una manifestazione prima prevista in fiera e poi allo stadio, e che quindi potenzialmente richiama gente fuori dal centro. «Invece poi ci siamo resi conto che può essere una buona occasione anche per noi – ha detto –, ringraziamo l’organizzazione per il treno-navetta che collegherà l’arena al centro e alla stazione. Da parte nostra prevederemo sconti a chi si presenta con il biglietto del Motor Days».
Raggiante Zampaloni. «L’organizzazione è già in moto, quello di cui parliamo non è solo una fiera di veicoli, moto e bici, ma molto di più ci sono spettacoli ed acrobazie su due e 4 ruote. Uno dei nostri ospiti sarà Brumotti. E poi c’è Virgin Radio con Ringo come partner ufficiale. Di sera si balla. Senza dimenticare l’area bambini, gli stand delle forze dell’ordine e le iniziative sociali: giri in auto per diversamente abili e corsi di educazione stradale. Sul sito e sulla nostra pagina Facebook ci sono tutte le informazioni».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA