E' morto Claudio Paniccia, fondatore della Ica, azienda marchigiana leader nel mondo

Claudio Paniccia
Claudio Paniccia
2 Minuti di Lettura
Sabato 4 Giugno 2022, 14:42 - Ultimo aggiornamento: 5 Giugno, 09:53

CIVITANOVA - È morto ieri sera Claudio Paniccia,  98 anni. Lo storico imprenditore aveva fondato, insieme alla moglie Maria Cesari, l’azienda Ica Spa nel 1971. A darne la notizia e piangerne la scomparsa, oltre al fratello Nicola, i figli Sandro, Fabio, Piero, Valeria e i nipoti tutti. 

In cinquant’anni di storia, la famiglia Paniccia è sempre stata presente a livello operativo all’interno dell’impresa civitanovese, garantendo così una continuità nella gestione, nel mantenimento e nel perseguimento delle filosofie aziendali, con una attenzione specifica e continua alla qualità e all’innovazione.

L’affermazione di Ica a livello internazionale è frutto di un percorso partito proprio da Claudio Paniccia, sviluppato all’insegna della tecnologia, della conoscenza e della ricerca. Sua l'intuizione a metà degli anni Settanta di avviare il primo centro di Ricerca & Sviluppo, dove iniziarono a lavorare tecnici altamente specializzati per seguire le esigenze tecnologiche e produttive della clientela. «È stata una guida fondamentale per la storia dell’azienda» dichiarano i figli.

La salma sarà esposta per l'ultimo saluto, domani 5 giugno, dalle 9, nella Sala Parkea dell’azienda, in via Maestri del Lavoro, nella zona industriale di Civitanova. Le esequie funebri saranno celebrate poi alle 15.30 nella chiesa di Maria Ausiliatrice. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA