Incidente a Civitanova, con lo scooter contro un palo della luce sul lungomare. Choc a Montegranaro per la morte di Youness

Incidente a Civitanova, con lo scooter contro un palo della luce sul lungomare. Choc per la morte di Youness
Incidente a Civitanova, con lo scooter contro un palo della luce sul lungomare. Choc per la morte di Youness
di Chiara Marinelli
3 Minuti di Lettura
Sabato 27 Agosto 2022, 04:00 - Ultimo aggiornamento: 09:56

CIVITANOVA - Perde il controllo del suo scooter e si schianta contro un palo della luce sul lungomare, trentunenne muore sul colpo. Inutili i soccorsi, per lui non c’è stato nulla da fare. Fatale l’impatto, violentissimo, con il lampione. Morto sotto gli occhi di un suo amico. La vittima è Youness Fissah, un giovane di origini marocchine, residente a Montegranaro.  Lavorava come cameriere in un pub sul lungomare centro. Il tragico incidente è avvenuto l’altra notte, intorno mezzanotte e mezza, lungo viale Matteotti, di fronte allo stabilimento balneare Il Veneziano. 

In sella ad un TMax


Secondo quanto è stato ricostruito dagli agenti della polizia municipale, sul posto per i rilievi di rito e per chiarire la dinamica dell’incidente, il ragazzo si trovava in sella al suo scooter, modello T Max. Dietro di lui, a bordo di un altro ciclomotore, lo seguiva un suo amico che ha assistito alla tragedia senza poter fare nulla. Ad un certo punto, improvvisamente, il giovane marocchino ha perso il controllo del mezzo a due ruote, finendo sul marciapiede e andando a scontrarsi violentemente con un palo della luce. Momenti di paura tra i passanti, tanti, che a quell’ora erano ancora a passeggio sul lungomare centro di Civitanova.

La dinamica

Lo scooter è volato a qualche metro di distanza dal punto dell’impatto. Immediatamente sono stati allertati i soccorsi. Sul posto sono arrivati, a sirene spiegate, i mezzi dell’emergenza sanitaria del 118 e una ambulanza della Croce Rossa. Ma per il giovane, purtroppo, non c’è stato nulla da fare. Come si diceva, è morto sul colpo. Il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso. La salma è stata trasportata all’obitorio dell’ospedale di Civitanova Alta. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia municipale, chiamati a chiarire le cause dell’incidente e ad effettuare i rilievi di rito, insieme con gli agenti del commissariato di polizia. Le operazione sono andate avanti fino a notte fonda. Il giovane Youness Fissah, attualmente, lavorava in un pub in viale Matteotti, poco distate dal luogo del tragico incidente, The Cavern Pub. Lavorava nel locale dallo scorso mese di ottobre ed è lì che era diretto per andare a trovare i colleghi. Sconvolti dal dolore il titolare e il personale del pub dove Youness Fissah lavorava. 

Il cordoglio


La notizia della morte si è subito diffusa tra coloro che lo conoscevano. «Un ragazzo gentile, sempre disponibile» lo ricordano con queste parole le persone, molte delle quali clienti del pub, che avevano avuto a che fare con lui. «La persona più tranquilla e disponibile al mondo» è un altro dei ricordi sul giovane scomparso tragicamente l’altra notte. Lascia la fidanzata, che sognava di raggiungere in Francia, il padre e la sorella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA