Civitanova, fulmine su una casa
La proprietaria illesa per miracolo

Il danno causato al tetto
Il danno causato al tetto
1 Minuto di Lettura
Giovedì 3 Gennaio 2019, 07:05

CIVITANOVA - «Mia suocera stava rientrando con la macchina proprio in quel momento. Ad un certo punto il fulmine le ha sfondato il lunotto della macchina e lei si è ritrovata i vetri addosso. Non so cosa sarebbe successo se fosse stata in casa in quel momento». A parlare è il genero della proprietaria della casa danneggiata da un fulmine nel tardo pomeriggio di ieri. Poco dopo le 18 fulmini e tuoni che sembravano bombe hanno illuminato a giorno il cielo di Civitanova. 
Il peggio lo hanno vissuto i residenti del quartiere di Santa Maria Apparente, dove pochi minuti prima delle 18.30 si sono abbattuti due fulmini devastanti. Uno ha colpito una abitazione tra via Confalonieri e via Solera.
Il fulmine ha sfondato il tetto e il solaio sulla mansarda della casa, dove vivono due famiglie. Il colpo è stato devastante. «Sembrava una bomba» hanno raccontato i residenti, scesi in strada per capire cosa stesse succedendo. Oltre ai danni alla macchina della signora,  il fulmine ha sfondato il tetto, ha fatto cadere un muro tramezzo che fa da divisorio tra le due abitazioni. Senza contare i danni agli impianti elettrici e alle tubature. Subito sono stati allertati i vigili del fuoco, chiamati a domare l’incendio del contatore del metano. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA