«Ha imitato Chinaglia in Comune. Il video di Cocola è su YouTube». Il membro dello staff del sindaco nel mirino di Silenzi

Sabato 10 Aprile 2021 di Simone Ronchi
Cocola durante il video

CIVITANOVA - «Ho trovato su YouTube un video in cui il nuovo addetto stampa del sindaco fa un’imitazione di Giorgio Chinaglia. Si vede palesemente che le immagini sono state girate in un ufficio di Palazzo Sforza, è riconoscibile la finestra della stanza che ospita l’ufficio stampa di Ciarapica. Penso che si sia superato ogni limite: utilizzare il Comune per cose simili significa esporlo al ridicolo».

LEGGI ANCHE:

Presa la banda dei furti, otto fermi. I malviventi avevano colpito anche all'ippodromo

 

La polemica, innescata dal capogruppo Pd Giulio Silenzi, riguarda il nuovo addetto stampa del primo cittadino, Gianluca Cocola, che oltre a far parte dello staff di Ciarapica è imitatore e speaker comico per emittenti televisive e radiofoniche. Nel mirino di Silenzi finisce un video pubblicato su Youtube (risalente all’otto marzo scorso), nel quale Cocola si cimenta nell’imitazione dell’ex bomber laziale Chinaglia. 


«La finestra che fa da sfondo al video è chiaramente del municipio – spiega il consigliere dem -. Alla luce di questa situazione viene spontaneo chiedersi se siano queste le mansioni che impegnano il nutrito staff di Ciarapica. Un team che, a livello di spesa annua, pesa sulle tasche dei civitanovesi per oltre 120mila euro. In una fase di profonda crisi come quella attuale il sindaco ha voluto addirittura ampliare le spese per la propaganda, nominando una persona che non ha capito che non può mettere in rete un video fatto sul posto di lavoro. Farò un’interrogazione ad hoc. Questa vicenda evidentemente sta bene al segretario comunale, alla giunta e ai consiglieri di maggioranza. È lo specchio del sistema introdotto da Ciarapica e del suo modus operandi sull’utilizzo delle risorse pubbliche».

Interpellato sulla questione il sindaco Fabrizio Ciarapica non ha rilasciato dichiarazioni. L’assunzione di Gianluca Cocola è stata decisa con delibera del 5 novembre 2020. Il contratto dell’addetto stampa, scelto dal primo cittadino fra 5 candidati per un’assunzione a tempo determinato per 36 ore settimanali (profilo professionale di istruttore amministrativo D1), durerà a termine del mandato del sindaco Ciarapica, cioè fino a giugno del prossimo anno. Lo stipendio annuo ammonta a 24.996 euro lordi. Nella determina dirigenziale riguardante l’individuazione del nuovo addetto stampa viene evidenziata «la buona competenza maturata in precedenti esperienze, nelle relazioni con cittadini, associazioni, comitati, parti sociali, ordini professionali, aziende partecipate».

 

Ultimo aggiornamento: 19:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA