Bomba carta a Civitanova: danni a tre auto, frantumati i vetri di una casa. E' caccia al responsabile

Bomba carta a Civitanova: danni a tre auto, frantumati i vetri di una casa. E' caccia al responsabile
Bomba carta a Civitanova: danni a tre auto, frantumati i vetri di una casa. E' caccia al responsabile
di Chiara Marinelli
3 Minuti di Lettura
Lunedì 26 Settembre 2022, 04:00 - Ultimo aggiornamento: 19:32

CIVITANOVA - Bomba carta fatta esplodere nella notte in via Omero, un boato spaventa i residenti. Tre auto danneggiate e i vetri di una abitazione frantumati. È il bilancio di quella che dovrebbe essere, secondo le prime indagini, una bravata, ma al momento non si esclude nessuna ipotesi. 

 
E ora è caccia al responsabile: i carabinieri della Compagnia di Civitanova sono già al lavoro per identificare l’autore dei danneggiamenti sulla base di alcune testimonianze e attraverso l’analisi dei filmati delle telecamere di videosorveglianza installate nella zona. L’episodio è avvenuto l’altra notte, tra le 23 e le 23.30, in via Omero, nella zona della scuole elementare, nel quartiere di San Marone. Qualcuno ha fatto esplodere una bomba carta. Un boato che ha impressionato e subito allarmato i residenti. Qualcuno ha chiamato le forze dell’ordine. In seguito all’esplosione, tre auto, che si trovavano parcheggiate lungo la strada, sono rimaste danneggiate dalle schegge e i vetri di una abitazione, come si diceva, si sono parzialmente frantumati a causa del botto. 

I social 


Subito sui social si è scatenata una reazione a catena, con decine e decine di commenti, da parte dei residenti che hanno dato conto di quanto accaduto. C’è chi avrebbe sentito il rumore di una automobile che si allontanava da quella zona in tutta fretta, subito dopo l’esplosione. «Un boato davvero forte» è il commento di alcuni residenti. Come si diceva, sono in corso le indagini da parte dei carabinieri per cercare elementi utili all’identificazione dell’autore di quella che potrebbe essere una bravata, ma anche un atto vandalico mirato. Non si esclude alcuna ipotesi, almeno per il momento. Lo scorso fine settimana un episodio analogo era avvenuto a Potenza Picena, in contrada Monte Priori, dove ignoti, con una bomba carta, di notte avevano fatto saltare in aria dei bidoni della spazzatura. Il mattino dopo, poi, qualcuno aveva appiccato il fuoco, facendo bruciare tutti i contenitori dell’immondizia. A dare l’allarme erano stati alcuni residenti, che si erano accorti del fumo che fuoriusciva dai bidoni posizionati lungo la strada.

© RIPRODUZIONE RISERVATA