Civitanova, bimbo muore a un giorno
dal parto. L'Asur ​apre una inchiesta

Venerdì 9 Settembre 2016
L'ospedale di Civitanova

CIVITANOVA - Un bimbo è morto a un giorno dopo il parto. La tragedia si è consumata all'ospedale Salesi di Ancona, dove il neonato era stato trasferito d'urgenza. La madre - un'italiana poco più che trentenne, già mamma -  si era sottoposta a un cesareo all'ospedale di Civitanova, ma dopo pochi minuti il quadro clinico del bimbo si è aggravato. Da qui la decisione del trasferimento del piccolo all'ospedale della struttura specializzata del capoluogo di regione. 

 La madre del bambino, una 32enne di Porto San Giorgio, è stata ricoverata a Civitanova il 7 settembre. Il neonato è venuto alla luce alle 14:34 del giorno seguente. Il parto cesareo è durato circa nove minuti, e i sanitari si sono subito resi conto che il neonato mostrava carenza di ossigenazione: dopo le prime cure, ne hanno disposto il trasferimento al Salesi. Il bimbo è stato ricoverato nella Terapia intensiva neonatale, dove è deceduto poco prima delle 10 di stamani. 

Da chiarire le cause della tragedia. Anche la procura aprirà un fascicolo. Secondo il direttore sanitario dell'ospedale civitanovese, Massimo Palazzo, il parto si è svolto secondo procedure corrette. L'Asur, come da prassi in questi casi, ha immediatamente disposto una inchiesta interna. 

Ultimo aggiornamento: 10 Settembre, 11:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA