Civitanova, distrutta dalle fiamme
l'auto sotto casa: C'è l'ipotesi del dolo

Distrutta dalle fiamme l'auto
lasciata sotto l'abitazione
C'è l'ipotesi dell'atto doloso
CIVITANOVA - Incendio nella notte, brucia una macchina acquistata da appena due mesi. Dietro le fiamme è quasi certo che ci sia la mano di qualcuno. I vigili del fuoco non hanno trovato tracce di innesco, ma la macchina era ferma da due giorni e la pista dolosa è la principale. Le indagini, comunque, sono in corso. L’episodio è avvenuto ieri, poco dopo le 4.30, in via Venier nel quartiere di Fontespina.
Pochi minuti dopo quell’ora i vigili del fuoco del distaccamento di via Aldo Moro sono arrivati a sirene spiegate all’altezza del civico 23. Qualcuno aveva allertato il 115 per una macchina in fiamme, una Fiat Panda nuova, che si trovava parcheggiata di fronte alla casa del proprietario. La macchina risulta intestata ad un uomo di 81 anni, ma era usata principalmente dalla moglie. Chi ha chiamato il 115 ha sentito il crepitio delle fiamme e un boato, dovuto all’esplosione di una gomma. Quando i pompieri sono arrivati sul posto le fiamme erano altissime. L’incendio, secondo quanto è stato ricostruito, è divampato dalla parte anteriore della macchina, che si trovava parcheggiata lungo la strada. Il proprietario ha affermato di non aver subito mai minacce. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Aprile 2019, 07:10 - Ultimo aggiornamento: 19-04-2019 07:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO