Sorpreso a guidare senza patente, in tasca nasconde 48 dosi di coca. Arrestato un civitanovese di 25 anni

Domenica 16 Gennaio 2022 di Chiara Marinelli
La caserma dei carabinieri

CIVITANOVA - Alla guida della sua auto senza patente e con 27 grammi di cocaina in una tasca dei pantaloni, in manette un venticinquenne civitanovese. È stato arrestato dai carabinieri per il reato di detenzione ai fini di spaccio, ora si trova ristretto ai domiciliari a casa dei suoi genitori. L’operazione è stata messa a segno l’altra notte dai carabinieri. 

 

 
Erano in corso dei controlli per prevenire lo spaccio di sostanze stupefacenti lungo la costa quando i carabinieri della stazione di Montecosaro, che fa capo alla Compagnia di Civitanova guidata dal capitano Massimo Amicucci, hanno imposto l’alt ad una macchina, una utilitaria, condotta da un giovane, il venticinquenne civitanovese appunto, già noto ai carabinieri poiché recentemente sanzionato per guida senza patente. Al momento dei controlli il ragazzo è apparso fin da subito particolarmente agitato, mostrando un atteggiamento frettoloso e sfuggente nei confronti dei militari dell’Arma. Da qui i controlli più approfonditi, a partire dalla condotta recidiva per guida senza patente. I controlli svolti dai carabinieri e la perquisizione hanno permesso di rinvenire all’interno di un contenitore in plastica, custodito in una tasca dei pantaloni, ben 48 distinte dosi di cocaina, già confezionate e pronte allo spaccio, per 27 grammi complessivi di sostanza stupefacente, oltre alla somma in contanti di 250 euro, in banconote di diverso taglio, ritenuta dai carabinieri proventi dell’attività di spaccio. Il giovane civitanovese, a quel punto, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto con l’ipotesi di reato di detenzione ai fini di spaccio della sostanza stupefacente e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, presso l’abitazione dei suoi genitori a Civitanova, sulla base delle disposizioni del procuratore della Repubblica, il dottor Claudio Rastrelli.  Il venticinquenne è stato altresì deferito in stato di libertà per la violazione dell’art. 116 del codice della strada per la recidiva della violazione di guida senza patente, mentre il veicolo sequestrato ai fini di confisca. La droga ed i soldi sono stati sottoposti a sequestro e il ragazzo, come si diceva, è ristretto ai domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria, in attesa che abbia luogo l’udienza di convalida che è stata fissata per la giornata di domani. Nei prossimi giorni saranno ulteriormente intensificati i servizi dei militari della Compagnia Carabinieri di Civitanova che stanno effettuando serrati controlli antidroga su tutto il litorale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA