Addio ad Angelo Sagripanti, pioniere dell'industria calzaturiera e grande velista

Angelo Sagripanti
Angelo Sagripanti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 28 Aprile 2021, 05:00

CIVITANOVA  - Il mondo dell’imprenditoria e quello della marineria piangono la morte di Angelo Sacripanti. L’imprenditore aveva novant’anni ed era stato uno dei fondatori del circolo della vela Portocivitanova, il club storico che può essere considerato una delle glorie sportive cittadine.

LEGGI ANCHE:

Malore sulla nave quarantena. Un volontario della Croce Rossa muore a 46 anni, choc a Civitanova

 

Sagripanti è stato uno dei protagonisti dello sviluppo industriale di Civitanova: negli anni Sessanta, infatti, insieme ai fratelli aveva fondato l’azienda calzaturiera Fratelli Sagripanti, protagonista di una lunga stagione che ha connotato la città come polo di riferimento del tessuto imprenditoriale calzaturiero non solo marchigiano.

A stroncare Angelo Sagripanti è stata una malattia di cui l’imprenditore soffriva da tempo e contro la quale ha combattuto con grande forza ma che purtroppo non gli ha dato scampo. I funerali sono stati celebrati ieri mattina nella chiesa di San Marone; presenti esponenti del mondo imprenditoriale, tra i quali l’ex presidente dell’associazione degli industriali della provincia Germano Ercoli, e del mondo della vela che si sono uniti all’abbraccio ideale alla famiglia dell’imprenditore. Molte anche le testimonianze di cordoglio di persone che hanno conosciuto Sagripanti e che hanno collaborato con lui.

Dell’imprenditore si apprezzavano la riservatezza e la serietà, oltre naturalmente, alle capacità professionali che lo avevano reso un riferimento nel suo settore. Sagripanti lascia la moglie Maria Pia e i figli Amedeo, Tatiana e Roberta.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA