Parapiglia in spiaggia a Civitanova Marche, donna aggredisce i poliziotti con morsi e graffi

Lunedì 9 Agosto 2021
La polizia

CIVITANOVA - Dà in escandescenze al mare e si scaglia contro gli agenti del commissariato di polizia. È stata denunciata per lesioni, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale una donna sudamericana sui 50 anni, che nel tardo pomeriggio dell’altro ieri si è resa protagonista di uno spiacevole episodio in spiaggia.

 

La donna, che secondo quanto è emerso era alterata da qualche bicchiere di troppo, ha cominciato ad assumere atteggiamenti molesti in spiaggia. Così il proprietario dello stabilimento balneare dove si trovava l’ha invitata ad andarsene. Ma la signora non l’ha presa affatto bene e, così, per riportare la situazione alla normalità, è stato richiesto l’intervento della Volante del commissariato. Alla vista degli agenti, però, la cinquantenne non si è placata. Anzi. Ha cominciato ad inveire contro gli agenti, mettendo loro le mani addosso. Ne è nata una colluttazione con la sudamericana che ha aggredito i poliziotti con graffi e morsi. Alla fine, è stata fermata e, dopo le formalità di rito, la sudamericana è stata denunciata. Nulla di grave, per fortuna, per gli agenti che sono intervenuti sul posto. Per loro qualche lesione dovuta alla furia della donna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA