Loretta si spegne nel sonno a 65 anni: la città in lutto per la dottoressa

Venerdì 14 Febbraio 2020
Civitanova, loretta si spegne nel sonno a 65 anni: la città in lutto per la dottoressa

CIVITANOVA - Si è spenta mentre dormiva, a casa sua, lasciando attonita un’intera città. Loretta Carboni, 65 anni, medico in pensione, è stata tolta all’affetto dei suoi cari nella notte tra mercoledì e ieri. Sono stati i familiari a dare la tragica notizia utilizzando anche il profilo Facebook dell’apprezzata dottoressa. Questo il testo del post pubblico. «Questa notte mi sono ricongiunta per sempre al mio amato fratello. Vi saluterò domani presso la chiesa di San Gabriele alle 15.30». Funerali dunque già fissati per questo pomeriggio nella chiesa del quartiere dove la donna abitava. 

LEGGI ANCHE:
Una città in lacrime per Carla, si è spento il sorriso dell'edicolante gentile

Finisce con il furgone contro un albero, muore a 67 anni dopo 3 mesi di agonia

Una morte improvvisa sul letto della propria abitazione, un imprevedibile malore che ha lasciato nel dolore il marito Fausto Mannucci, anche lui noto medico che ha avuto importanti incarichi nella sanità regionale. È stato direttore del Dipartimento di prevenzione a Fermo e direttore della zona territoriale 13 (quella di Ascoli) dell’Asur. Affranta la figlia della coppia, Lucia. Sotto a quel post sono centinaia i commenti di amici, parenti, vicini di casa, colleghi e pazienti. Come pure le condivisioni. Altri post sono poi apparsi sui profili di moltissimi civitanovesi e altri messaggi sulla pagina della dottoressa.

Ultimo aggiornamento: 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA