Affittano un camper e ingaggiano un autista per portare stranieri in Italia: arrestati due pakistani

Sabato 29 Maggio 2021
Civitanova, affittano un camper e ingaggiano un autista per portare stranieri in Italia: arrestati due pakistani

CIVITANOVA - Avevano affittao un camper e ingaggiato un autistae per portare clandestinamenti immigrati in Italia: arrestati due pakistani.

Marche, paura all'alba: scossa di terremoto sulla costa. Sciame sismico in Adriatico

Nel pomeriggio di mercoledì scorso, i poliziotti della Squadra Mobile di Udine, in collaborazione con i colleghi della Squadra Mobile di Macerata, hanno tratto a Civitanova in arresto due cittadini pakistani rispettivamente di 24 e 28 anni in esecuzione di due Ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Gip presso il Tribunale di Udine su richiesta della Procura della Repubblica della città friulana nell’ambito di un’indagine avente per oggetto un gruppo criminale dedito al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

 

L'indagine era partita dopo l'arresto, avvenuto il 16 luglio scorso a Palmanova (Udine), di un cittadino ucraino, fermato lungo l'autostrada A4 alla guida di un camper in cui trasportava, stipati, 32 stranieri senza documenti, tra cui donne e minori. Il mezzo proveniva dalla Slovenia e viaggiava in direzione Venezia. Secondo quanto ricostruito, i due arrestati a Civitanova avevano avvicinato il cittadino ucraino proponendogli, in cambio di denaro, di prestarsi a fare l'autista per recarsi in Slovenia per recuperare alcuni migranti. Poi erano andati in un concessionario di camper in provincia di Ancona e gli avevano fornito la somma necessaria per noleggiare il mezzo, chiedendogli di registrarlo a suo nome.

© RIPRODUZIONE RISERVATA