Lasci il tuo giardino privato nel degrado? Attenzione perchè sono previste multe fino a 500 euro

Sabato 15 Maggio 2021 di Chiara Marinelli
assessore comunale all'ambiente e al decoro urbano Giuseppe Cognigni

CIVITANOVA -  Giardini incolti e vegetazione allo stato brado nei campi dei privati, stanno partendo proprio in questi giorni le lettere per esortare i proprietari alla pulizia. «Noi come amministrazione comunale stiamo facendo del nostro meglio per tenere pulite e ordinate le aree verdi, ma anche i cittadini devono fare la stessa cosa», ha detto l’assessore all’ambiente e al decoro urbano Giuseppe Cognigni. 

LEGGI ANCHE:

La vecchia pescheria cambia pelle, via pure all’attività di ristorazione

 

Le lettere in questione serviranno da monito ai proprietari di giardini e di campi nel territorio del Comune di Civitanova Marche a tenere ordinato il verde, a tagliare l’erba alta dove necessario, per evitare che si annidino animali e per dare un’immagine più pulita di tutte le zone della città. Chi non lo farà, rischia fino a 500 euro di sanzione. «Saremo intransigenti. Dopo le operazioni di pulizia che stanno interessando in queste settimane tutte le aree verdi della città, controlleremo sempre di più anche per quello che riguarda i privati. Spesso sono anche i vicini di casa a segnalare situazioni al limite – ha spiegato ancora l’assessore comunale Giuseppe Cognigni –. Le lettere per sollecitare i proprietari di giardini, orti e terreni sono partite. Quest’anno il numero delle lettere inviate è aumentato rispetto al passato. L’auspicio è che i legittimi proprietari provvederanno a tagliare l’erba alta e a curare il verde quanto prima. Sono arrivate segnalazioni di aree comunali da sistemare in questi giorni». 

«Noi ci stiamo lavorando di continuo - aggiunge Cognigni -, ma dispiace vedere che molto spesso chi segnala e firma le lettere di protesta al Comune siano le stesse persone che, a loro volta, riceveranno le lettere mandate in questi giorni. È chiaro che ognuno debba fare il suo, sia il Comune sia chi ha il suo orticello. Noi ci stiamo impegnando anche per aree che non sarebbero di nostra competenza. Chiedo anche ai concittadini che hanno le palme in giardino di provvedere a fare il trattamento contro il punteruolo rosso. Intanto – spiega ancora l’assessore Giuseppe Cognigni – stiamo ultimando i lavori di pulizia a Fontespina e in diversi altri quartiere della città. Abbiamo anche acquistato diverse panchine e cestini dell’immondizia più grandi da posizionare nei parchi pubblici, nei nostri giardinetti. I nostri parchi sono molto frequentati, e di questo non possiamo che essere contenti». 

«Per questo, servono cestini più grandi rispetto a quelli che ci sono stati fino ad ora. È previsto, tra l’altro, proprio in questi giorni, un lavoro di restyling dell’area verde di via Adua», ha concluso l’assessore Giuseppe Cognigni, che evidenzia l’impegno dell’amministrazione comunale civitanovese sul fronte del verde pubblico.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA