Rose e palloncini bianchi, in centinaia per l'ultimo saluto a Mattia Perini

Sunday 12 January 2020
L'addio a Matteo Perini a Montecosaro. Il ragazzino è morto travolto da un treno che non ha sentito arrivare perché aveva le cuffiette

MONTECOSARO - Rose e palloncini bianchi, lo stesso colore del feretro, hanno salutato questo pomeriggio a Montecosaro Mattia Perini. Centinaia di persone hanno affollato la chiesa della Santissima Annunziata per dare l'ultimo saluto al 16enne di Civitanova morto giovedì scorso investito da un treno a Loreto, all'uscita da scuola, l'istituto alberghiero Einstein-Nebbia.

Sulla barra bianca, tra le tante maglie di squadre di calcio lasciate dagli amici, spiccava quella con i colori rosso e blu con scritto il suo nome. «Insieme al cuore di Mattia si è fermato anche il nostro - recita uno dei tanti messaggi letti da una compagna di classe alla fine della cerimonia religiosa officiata da don Lauro Marinelli -. Il pensiero va ai genitori ai quali è stato strappato il loro fiore bellissimo. Il vuoto che hai lasciato è un baratro e nessuno potrà mai riempirlo».

Ultimo aggiornamento: 17:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA