Civitanova, l'ex amante la minaccia
e le imbratta l'auto: espulso dalla città

L'ex amante la minaccia
e le imbratta l'auto:
espulso dalla città
CIVITANOVA - La loro relazione d’amore finisce e lui, l’amante, la minaccia durante una scenata di gelosia, la chiama al telefono, le imbratta l’auto e le scrive messaggi. E lei, in una circostanza, si vede anche costretta a chiamare la polizia. E lo denuncia per stalking.
Per l’uomo era stato disposto il divieto di avvicinamento: lui avrebbe dovuto tenersi alla larga dalla sua ex amante, ad almeno un chilometro di distanza. Poi la misura è stata inasprita dalla magistratura: disposto nei suoi confronti il divieto di dimora. Ora non può risiedere a Civitanova. L’uomo dà un’altra versione della storia e si difende, dicendo che non la pedinava, ma semplicemente faceva la sua vita.  
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 13 Giugno 2018, 12:00 - Ultimo aggiornamento: 13-06-2018 15:37

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO