Strano via vai nel condominio: arrestato pusher con quasi due kg di marijuana. Nei guai anche la fidanzata

Mercoledì 6 Maggio 2020
Civitanova, strano via vai nel condominio: arrestato pusher con quasi due kg di marijuana. Nei guai anche la fidanzata

CIVITANOVA – Blitz antidroga delle Fiamme Gialle, due pusher nei guai: uno è finito agli arresti domiciliari, denunciata anche la sua compagna. Sequestrati, complessivamente, quasi due chili di marijuana.

LEGGI ANCHE:
Addio allo chef Duilio Salvatori, il suo ristorante amato dai Vip. Era positivo al Coronavirus

Operatori sanitari aggrediti da un paziente al pronto soccorso. Due feriti, sterno fratturato per un'infermiera


I finanzieri della Compagnia di Civitanova hanno notato degli strani movimenti nelle vicinanze di un condominio, nel quartiere di San Giuseppe. Le ricerche nella casa, svolte con il supporto dell’unità cinofila in forza alla Compagnia, hanno permesso di rinvenire e di sottoporre a sequestro 4 sacchetti di cellophane, contenenti marijuana per un totale di 1.660 grammi. La droga era nascosta all'interno di un mobiletto. Il pusher, un marocchino che si trova da circa venti anni in Italia, disoccupato, è stato tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti a fini di spaccio e, su disposizione del Pm di turno, ristretto ai domiciliari; la convivente dell'uomo è stata, invece, denunciata a piede libero per concorso nel reato di spaccio. Un altro uomo, un 43enne, è stato denunciato con 16 grammi di marijuana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA