Civitanova, discoteca nell'ex ristorante:
la polizia stoppa la festa clandestina

Discoteca abusiva
nell'ex ristorante: la polizia
stoppa la festa clandestina
CIVITANOVA - Festa clandestina in un ex ristorante, allestito come se fosse una discoteca con tanto di “buttafuori”: c’erano 200 persone che ballavano quando è scattato il blitz da parte delle forze dell’ordine.
Durante i controlli è stato scoperto un vero e proprio locale, adibito a discoteca privo delle opportune licenze e agibilità sulla sicurezza, che si trova tra Santa Maria Apparente e Montecosaro Scalo. Il locale era collocato in un complesso immobiliare dove, in passato, era stata svolta l’attività di ristorazione e, al momento dell’intervento della task force, erano presenti almeno 200 avventori, per la maggior parte giovani, che ballavano e consumavano alcolici. Nel corso dell’attività di controllo all’interno della struttura, adibita dunque a vera e propria discoteca priva di qualunque requisito e autorizzazione, sono state rinvenute sostanze stupefacenti nelle vicinanze della struttura, forse abbandonate da qualcuno alla vista delle divise. E, nel corso dei controlli, sono stati identificati dalle forze dell’ordine alcuni soggetti che, senza alcuna autorizzazione, stavano esercitando abusivamente il mestiere di “buttafuori”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Febbraio 2019, 11:21 - Ultimo aggiornamento: 20-02-2019 11:21

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO