Al Covid center di Civitanova domani attesi i primi pazienti

Domenica 25 Ottobre 2020
Al Covid center di Civitanova domani attesi i primi pazienti

CIVITANOVA  - Weekend di lavoro per amministratori regionali e dirigenti sanitari per definire il quadro delle risposte da dare in emergenza alla seconda ondata di Covid 19. In zona Fiera si sono definiti ieri sera gli ultimi accorgimenti per poter riaprire già da oggi la struttura realizzata e consegnata alla Regione nel maggio scorso dal team del Corpo italiano di soccorso dell’Ordine di Malta guidato da Guido Bertolaso.

 

LEGGI ANCHE:

Coronavirus in Italia, 19.644 positivi in 24 ore con 177.669 tamponi. I decessi sono 151, salgono anche le terapie intensive

 

 

La data indicata per l’apertura di due moduli, uno di terapia intensiva e l’altro di terapia semintensiva, è appunto quella di oggi. Da domani quindi si dovrebbe iniziare ad occupare i 28 posti letto finora previsti degli 84 disponibili nella struttura civitanovese. Intanto, da Torrette sono pronti a partire 5 infermieri e almeno 5 medici per il Covid hospital di Civitanova, sulla base di un ordine di servizio predisposto dalla Regione. I professionisti, reclutati dal Dipartimento di emergenza ma anche da altre aree (tra loro, un infettivologo, un internista, un rianimatore e un pneumologo) saranno a disposizione per l’ospedale specializzato nel trattamento di malati di Covid. La netta contrarietà dei sindacati ha però portato a uno stop al provvedimento. Solo oggi se ne potrà sapere di più. Il numero di infermieri e medici che da Torrette verranno dirottati a Civitanova potrebbe comunque aumentare nei prossimi giorni in funzione dell’andamento dell’epidemia e dell’aggravarsi della situazione.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA